Piattaforme di Trading Online: come scegliere la più sicura

Anche in Italia cresce il dato relativo agli investimenti in rete tramite le piattaforme di trading online. Si tratta di intermediari 2.0, broker virtuali che offrono i loro servizi attraverso portali web per consentire di accedere al mondo degli investimenti anche a chi non è un trader professionista.
Ormai sono realmente tante le piattaforme presenti online al punto che scegliere diventa complesso. Le piattaforme di trading sono strumenti software utilizzati per gestire ed eseguire posizioni di mercato, quindi per inviare ordini di compravendita tramite il web.
La vera novità di questi broker è che consentono al trader di fare tutto in totale autonomia, senza doversi affidare ad alcun promotore finanziario: nella valutazione iniziale i trader e gli investitori dovrebbero tenere conto di molteplici considerazioni e bilanciare i compromessi nella scelta di una piattaforma di trading.

Come scegliere la migliore piattaforma di trading online

Per scegliere si deve prima di tutto fare una cernita su quelle che sono le migliori piattaforme di trading online presenti in rete; è bene quindi affidarsi a soggetti noti, nomi conosciuti, magari effettuando prima ricerche in rete per capire a chi ci si stia rivolgendo.
Una piattaforma è un intermediario che andrà ad investire i nostri soldi (ovviamente, quelli che si desidera investire): buona prassi è controllare che ogni cosa sia fatta in modo corretto, con la massima attenzione. Fama della piattaforma in rete e sua regolamentazione: un altro punto dirimente per la scelta.
Questi soggetti per poter operare devono, ovviamente, sottostare a precise regole che vengono stabilite per legge. A monte a livello europeo tramite la Cysec (ente deputato alla regolamentazione dei broker di trading in Europa); poi ogni singolo paese ha la propria autorità di riferimento.
La CONSOB, che in Italia si occupa di vigilare sui soggetti finanziari nonché sul corretto andamento delle società quotate in Borsa, ha anche il compito di autorizzare o meno una piattaforma di trading online ad operare in Italia.

Formazione e apprendimento tramite piattaforme trading

Investimenti da effettuarsi in rete e che, si spera, saranno redditizi, richiedono l’utilizzo di un servizio di intermediazione in linea con gli obiettivi, esigenze educative e stile di apprendimento. Perché anche il discorso formazione è strettamente connesso alla scelta della piattaforma di trading.
Proprio perché anche investitori retail ,non professionisti, possono accedervi, è bene che si sia adeguatamente formati in precedenza: cosa c’entra questo con il broker che si va a scegliere? Le piattaforme di trading migliori sono quelle che offrono la possibilità di formarsi, studiare ed approfondire la materia prima di iniziare con le operazioni reali.
Un modo di consentire investimenti consapevoli ma anche di fidelizzare il trader: un investitore che abbia successo sarà un investitore soddisfatto, che tornerà ad investire. Il che ovviamente è un vantaggio anche per la piattaforma di trading online. (Pubbliredazionale)

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01