Studenti Isa Conti sollecitano nuovamente istituzioni

studenti conti

COMUNICATO DEL COMITATO STUDENTESCO ISA CONTI

Istituzioni tutte, avendo gia da un mese inoltrato varie sollecitazioni cui sono seguite risposte vagheggianti che non hanno portato alcun riscontro effettivo, il Comitato Studentesco ripropone la presente questione aggiornando sui minimi sviluppi che in realtà non sono concreti: la situazione è stazionaria.

Le soluzioni tampone, transitorie, non garantisconocontinuità didattica dato che i locali concessi in prestito hanno altra destinazione temporaneamente sospesa per il presente disagio, fino alla conclusione dell’anno scolastico.

Essendo l’urgenza evidente e la decadenza strutturale stazionaria, non avendo riscontrato altri risultati al di là di quelli personali, il comitato ritiene che gli interventi formali effettuati siano solo una teatrale analogia degli anni passati.

La questione principale è la mancanza di un progetto esecutivo, mai elaborato dalla Provincia e ciò ha impedito la partecipazione dell’Isa Conti al bando con scadenza 5/03/2016, è inevitabile concludere che la Provincia è totalmente inadempiente.

In seguito alla deliberazione dello stato di agitazione tutt’ora vigente è stato possibile riscontrare che gli enti competenti hanno sostenuto la giusta causa con promesse verbali senza che ad esse seguissero, ad oggi, gli idonei adempimenti procedurali ed esecutivi a favore del recupero edilizio della scuola.

Pertanto la situazione risulta invariata nella sostanza e tale da compromettere gli esiti scolastici e formativi. Il futuro dell’Istituto è legato ad ipotesi di intervento che mettono a dura prova la speranza di poter fruire, a breve e medio termine, di ambienti scolastici idonei negli aspetti caratterizzanti le varie opportunità formative per gli studenti isolani, con uguale diritto allo studio e all’istruzione, in pari grado rispetto ad allievi di altra scuola del territorio Italiano.

Si vuol richiamare la vostra attenzione alla pratica della “Buona Scuola” che si caratterizza per qualità di risorse professionali, utenza, strumenti, ed infrastrutture. Si chiede con forza di assumere l’impegno di fornire le istituzioni preposte delle somme necessarie al ripristino dei locali scolastici e , se possibile, mirare al miglioramento complessivo della struttura che possa accogliere tutti gli studenti nell’ambito dello stesso ed unico plesso scolastico, ricordando che la Scuola, sopratutto in un territorio geograficamente limitato rispetto ad altri contesti, rappresenta ed è la primaria risorsa sociale dei giovani residenti. L’importanza dell’unico Istituto d’istruzione superiore dell’Arcipelago Eoliano è data maggiormente dagli sforzi che con zelo gli isolani hanno negli anni compiuto per garantire una struttura efficiente alla diffusione della cultura e dell’istruzione, ed un futuro cristallino ad ogni studente isolano passato, presente e futuro

Lipari, li mercoledì 4 Maggio 2016

IL COMITATO STUDENTESCO

ISA CONTI