Stadio Franchino Monteleone: gli elicotteri sono un problema per lo sport

elicottero stadio

Lipari- In rovina dai primi due anni di emergenza Stromboli ( 2003/2004)  a causa dell’andirivieni di elicotteri e di automezzi con danni mai ripristinati , nell’unico campo di calcio dell’isola, il Franchino Monteleone, continuano ad atterrare questi velivoli per le necessità delle forze armate o di Protezione civile. Ogni volta che atterrano e decollano, però, il terreno di gioco, a centrocampo, perde sabbia con ovvi disagi e rischi per l’incolumità dei ragazzi che frequentano la scuola calcio o per quelle poche squadre che ancora , la domenica, resistono nel disputare, tra non poche spese, il campionato di terza categoria. Eppure, a Porticello, poco dopo Punta Castagna, c’è un’area che veniva utilizzata fino a poco tempo fa, e riteniamo che sia disponibile ancora oggi, per l’atterraggio e il decollo degli elicotteri. Può essere recuperata per far nascere una vera elipista per esigenze di Protezione civile ? Restiamo in attesa di risposte.