Ruderi d’oro, Sabatini: “Non denuncia ma segnalazione”

Adolfo Sabatini
Adolfo Sabatini

Riceviamo dal geom. Adolfo Sabatini e pubblichiamo

Faccio riferimento all’articolo apparso sulla Gazzetta del Sud di ieri 4 dicembre, denominato RUDERI D’ORO, nel quale a lettere cubitali era scritta la parola “DENUNCIA” e la stessa veniva attribuita al sottoscritto (anche se il mio nome di battesimo è un altro).

Devo mio malgrado far rilevare che troppo spesso tale sostantivo viene usato a sproposito, spero non ad arte, creando nel lettore tanta, troppa confusione.Forse, la parola accusa, o la parola segnalazione, o la parola biasimo, sarebbero più appropriate soprattutto quando NON ci si reca dalle forze dell’ordine ma si esprime solo pubblicamente il proprio pensiero contro un atteggiamento o un’azione a danno di un singolo o della collettività.

Allego per chiarezza la copia di un articolo pubblicato sul settimanale 109 del 3 aprile 2009 nel quale è riportato il mio corretto pensiero, come precedentemente riportato anche sulla Gazzetta del Sud del 9 maggio 2008.

unnamedNel rivendicare con orgoglio il mio pensiero e strafelice se l’indagine è partita dalle mie parole, colgo l’occasione per porgere il mio pubblico apprezzamento alla Guardia di Finanza che ha portato a termine questa brillante operazione.

Spero che la Gazzetta del Sud dia a questa mia nota il giusto risalto e l’appropriata collocazione nelle sue pagine.

Certo della vostra attenzione, e scevro da ogni tono polemico, porgo cordiali saluti.

Adolfo Sabatini