Merlino (Pd) critico su navi Siremar CdI da e per Napoli

Comunicato Pd Lipari

il segretario del Pd di Lipari Saverio Merlino
il segretario del Pd di Lipari Saverio Merlino

Si apprende con molto stupore che a causa di un’avaria della m/n “Laurana” in questo periodo impiegata sulla linea Eolie/Napoli, il primo viaggio in emergenza è stato compiuto dalla nave “Pietro Novelli”.

Il danno d’immagine che abbiamo potuto rilevare sin dalla prima traversata è stato veramente devastante con clienti che a posto della cabina si sono dovuti accontentare di divani o in alternativa del pavimento della nave.

In seguito (non si sa per quanto) la nave che andrà a sostituire la “Laurana” sarà la “Paolo Veronese” insieme alla “Isola di Stromboli”.

Non si riesce a comprendere qual è la logica delle suddette sostituzioni e l’impiego di tali mezzi marittimi essendo entrambi assolutamente inadeguati alla tipologia di servizio sinora effettuato dalla nave “Laurana” e che quindi non assicurano il soddisfacimento delle esigenze connesse con lo sviluppo economico e sociale così come previsto dal comma 1 dell’art. 8 della legge n° 684/74.

La “Paolo Veronese” può andare bene per il trasporto di merci su automezzi mentre “l’Isola di Stromboli”, che svolge solo un servizio diurno, almeno che non si cambia l’orario da e per Napoli e si fa viaggiare solo di giorno e al massimo della sua velocità, non serve assolutamente a nulla se non a sprecare quel poco di energie che ancora restano a questa Compagnia.

Sarebbe stato sufficiente, nell’attesa del ripristino della nave “Laurana”, noleggiare una nave ex Tirrenia (tipo Aurelia) inviarla sulla linea Porto Empedocle/Lampedusa e momentaneamente riprendere il servizio Napoli/Eolie e viceversa con la nave che adesso è impiegata sulla linea per Lampedusa.

Questo tipo di servizi marittimi, che incidono fortemente sulla qualità della vita degli abitanti e sull’economia delle isole del nostro Arcipelago, a cominciare dal turismo, stanno creando danni irreversibili alla nostra comunità i cui risultati negativi pagheremo amaramente nel prossimo futuro.

Quello che più mi preoccupa è che non intravvedo nessuna prospettiva di efficientamento dei servizi stessi o una razionalizzazione che possa migliorarne la qualità.

Credo, invece, che queste azioni scompiglino ogni progetto di sviluppo e vanificano ogni sforzo di crescita e rischiano di riportare indietro l´offerta di trasporti di un quarantennio.

Lipari, 28 Aprile 2014

Saverio Merlino

SEGRETARIO PARTITO DEMOCRATICO LIPARI-EOLIE