L’album dei ricordi: Vulcano, la posa della prima pietra per la chiesa del porto

di Massimo Ristuccia

da: ALFREDO ADORNATO,  STRALCI STORICI DEL SECOLO XX I PROTAGONISTI DELLA DIOCESI DI LIPARI

posa pietra vulcano1961 MONS. RE POSA LA PRIMA PIETRA A VULCANO, il 29.07.1962, Mons. Re benedice la nuova Chiesa in Vulcano Porto, dedicata alla Madonna del Rosario di Pompei. Era assistito dal Can. Alfredo Adornato, dal Can. Giuseppe Rosingana, da P. Agostino da Giardini, Guardiano dei Cappuccini e dal Parroco del luogo Sac. Carmelo Sipione.

dopo inaugurazione chiesa

 

Fiamma serafica : periodico di propaganda affidato allo zelo dei Terziari francescani di Sicilia

De Forti Dulcedo – SUA ECCELLENZA MONS. BERNARDINO SALVATORE RE, cappuccino-vescovo di Lipari

Palermo – Fiamma Serafica, 1963

muta e stupitaMuta e stupita la folla gremisce il tempio che più non risuonerà della dolce paterna voce del Padre e del Maestro. I Chierici Diocesani del Seminario Maggiore che è in Messina sono all’organo per invocare, con meste note, da figli devoti e riconoscenti, eterno riposo all’Anima benedetta di Colui che invano bramò vederli ordinati per le proprie, mani ministri del Signore.

 Il Pontificale è terminato. Tutti hanno pianto, grandi e piccoli. Dopo le toccanti parole dell’Eccellentissimo Celebrate e l’Assoluzione dallo Stesso impartita alle venerate spoglie, il popolo continuerà a vegliarle sino alla tumulazione nel medesimo Duomo che fu teatro delle sua gesta; presenti: il Ministro Provinciale di Palermo, M. R. P. Cassiano da Salemi in rappresentanza della Provincia; per tutto l’Ordine è intervenuto, con un messaggio del Rev.mo Ministro Generale, il M. Rev. P. Teofilo da Caltanissetta V. Segretario Generale, e per il Convento di Palermo il Guardiano e Definitore M. Rev. P. Vigilio da Palermo, nonché altri Padri delle due Provincie di Messina e Palermo e del locale convento.

 pontificale terminato