La Paglia : ” attenzioni mediatiche coincidenti con mancata firma a contratto da oltre 10 mln “

Il direttore generale dell’Asp interviene dopo le critiche dell’ultimo periodo e la “sfuriata” di De Luca

“Mercoledì 16 dicembre – scrive in una nota il dott. Paolo La Paglia- sono stato informato a Palermo, mentre ero in riunione in Assessorato insieme ai direttori generali della ASP metropolitane di Catania e Palermo, del comunicato e del video del Sindaco di Messina On. Dott. Cateno De Luca. Amareggiato mi astengo dal commentare a caldo il linguaggio e le “circonlocuzioni” usate nei miei confronti, che grande turbamento e preoccupazione hanno prodotto ai miei familiari, riservandomi ogni successiva determinazione in merito. Ritengo singolare- continua- la coincidenza tra le “attenzioni mediatiche” che ha ricevuto la mia persona negli ultimi quindici giorni e la mancata mia firma di una proposta di delibera urgente che impegnava l’ASP di Messina in un contratto settennale con un impegno di spesa di oltre dieci milioni di euro”.

Il direttore generale dell’Asp di Messina ha quindi evidenziato di aver ” immediatamente chiesto all’Assessore Razza, alle cui determinazioni mi rimetto con grande serenità, la nomina di una commissione regionale di verifica per accertare gli accadimenti relativi alla gestione dell’emergenza Covid 19 presso l’ASP di Messina. In data 10 dicembre, a seguito di notifica della deliberazione di Giunta di Governo Regionale n.553/2020- ha concluso- avevo anche inoltrato allo stesso Assessore richiesta di nomina di un Commissario Emergenza Covid 19 per l’area metropolitana di Messina, in analogia a quanto già avvenuto in precedenza per i comprensori metropolitani di Palermo e Catania”.

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01