Federalberghi ringrazia Siremar CDI e chiede a Crocetta via libera servizi Ustica Lines

Comunicato

In risposta alla recente interruzione dei collegamenti marittimi operati da Usticalines, si registra finalmente una buona notizia: Siremar Compagnia delle Isole anticiperà sin da domani, 9 maggio, l’adozione del piano estivo per collegare le Isole Eolie alla terraferma. La decisione arriva dopo che in questi giorni sia la Federalberghi Isole Eolie sia il Comune di Lipari avevano richiesto un impegno particolare alla Compagnia per far fronte all’emergenza che nasceva dal braccio di ferro che ha visti protagonisti in negativo la Regione e la Usticalines che opera i servizi integrativi nelle isole minori siciliane. “Ringraziamo Siremar Compagnia delle Isole per aver prontamente risposto al nostro appello”, dichiara Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Eolie e isole minori Sicilia. “Attraverso questa contromisura – continua Del Bono – che prevede un intensificazione delle corse, si cercherà di tamponare al meglio i disagi per i turisti e le comunità locali in attesa che i servizi operati da Usticalines vengano ripristinati”.

Il presidente degli albergatori si sofferma quindi sulla questione Usticalines-Regione per fare un appello ben preciso al presidente Crocetta che domani incontrerà i sindaci eoliani assieme al sindaco di Favignana. “In questa vergognosa vicenda, occorre che la politica faccia la propria parte creando i presupposti affinché i servizi di collegamento in questione – indispensabili affinché non si arrechino seri danni alle nostre comunità – possano essere immediatamente riavviati, rimandando ad altre sedi l’attribuzione di colpe e di responsabilità”.

 

Federalberghi Isole Minori della Sicilia

Federalberghi Isole Eolie