Comitato Guida sito Unesco Eolie : Italia Nostra chiede al sindaco Gullo di farne parte

Nota di Angelo Sidoti, presidente di Italia Nostra – Isole Eolie al Sindaco di Lipari, Riccardo Gullo

Angelo Sidoti

Egregio Signor Sindaco,
a distanza di un mese dalla Sua nomina, dopo aver manifestato la nostra massima disponibilità come associazione a collaborare con l’attuale amministrazione comunale, ci preme riprendere l’argomento del Comitato Guida del Sito Unesco Isole Eolie. Come a Lei noto, tale Soggetto è stato costituito sotto forma di Associazione ai sensi ex art.30 del Dgls n.267/2000, nella sua precedente carica di Sindaco del Comune di Leni.
Ciò posto, si premette quanto segue:

il Comune di Lipari, su proposta del Sindaco pro-tempore del 31.07.2015, approvava con delibera
del Consiglio Comunale n. 34 del 19.08.2015 “lo schema di convenzione tra i Comuni del Sito Unesco
Isole Eolie per la costituzione di un Comitato Guida”;

lo schema di convenzione prevede, all’art.3, che il comitato guida del sito Unesco Isole Eolie debba
essere composto dai Sindaci dei Comuni Eoliani;

la struttura dell’attuale Comitato Guida in passato è stata ritenuta inadeguata a seguito di confronti
con Università riconosciute dall’Unesco come “Unesco Chair”. Tale inadeguatezza derivava non solo
per la gestione del sito, ma anche al fine di usufruire dei contributi di cui alla legge 77/2006 (Euro100k
all’anno per ogni sito Unesco previa presentazione di un progetto al Ministero competente), in
quanto la stessa struttura di gestione andrebbe estesa a organizzazioni pubbliche (Assessorato
Regionale, Soprintendenza – Fondazione) e/o altro organo Pubblico affine all’iniziativa e allo scopo
anche per il tramite di protocolli d’intesa;

in n.7 anni (sette) dalla sua costituzione il Comitato Guida si è riunito una sola volta (si veda verbale
di riunione n.01 del 18.09.2015, reperibile dagli atti all’albo pretorio del comune di Lipari);

l’articolo 4 prevede il coinvolgimento delle Associazioni portatrici di interesse;
In considerazione di quanto sopra premesso, ritenendo che:

ITALIA NOSTRA Onlus Sezione ISOLE EOLIE rientra perfettamente nelle associazioni di cui
all’articolo 4 della convenzione tra comuni relativa alla costituzione del “Comitato Guida”;
chiede

SiAmo Eolie : "Vulcano isola ferita da curare e non dove si scaricano i problemi su chi c'era prima"
  • che venga reso operativo il Comitato Guida, con l’integrazione della sua composizione anche
    per il tramite di protocolli di intesa;
  • che venga stipulato protocollo d’Intesa con l’Associazione ITALIA NOSTRA ISOLE EOLIE, quale
    sede distaccata della Sede Nazionale e territorialmente competente.
    Sicuri che Lei vorrà dare seguito a tale ns. richiesta, anche alla luce del fatto che Lei è stato tra i
    fondatori di tale importante organismo al quale sono demandate le seguenti attività: • verifica
    dell’effettivo avanzamento del piano; • fornire gli indirizzi per la prosecuzione del processo di
    gestione; • concordare le priorità per lo sviluppo delle singole parti del piano; • assicurare l’adeguato
    stanziamento delle risorse che le singole amministrazioni coinvolte dovranno mettere a disposizione
    e individuare altre forme di finanziamento anche con il coinvolgimento dei privati; • valutazione dei
    rapporti relativi al monitoraggio e prendere le conseguenti necessarie decisioni per la prosecuzione
    del processo di gestione.
    Cordiali saluti
    Il Presidente Italia Nostra Isole Eolie
    Dott. Angelo Sidoti