Ars approva ” Salva- Imprese” da 1 mld

L’Assemblea regionale siciliana ha approvato il ddl ‘salva-imprese’, che prevede un mutuo, con piano di ammortamento trentennale, di quasi 1 miliardo di euro per fare fronte ai debiti della pubblica amministrazione in Sicilia nei confronti delle imprese. Gli oneri finanziari dell’ operazione saranno coperti dalle addizionali Irap e Irpef, stimate per gli anni 2015 e 2016, in 330,51 milioni di euro. Tra quota d’interessi e quota capitale, la Regione pagherà 47,7 milioni nel 2015 e altrettanti nell’anno successivo.

Dal pagamento dei debiti verso le imprese, il governo Crocetta ha stimato maggiori entrate Iva, già per quest’anno, pari a 40 milioni.

Il ddl è stato approvato con 48 voti a favore e 16 contrari. Il mutuo sarà contratto a un tasso del 2,7%: 600 milioni andranno alle aziende che hanno lavorato per Asp e ospedali, il resto andrà diviso fra i creditori di Regione ed enti locali.

I 40 milioni derivanti dal maggiore gettito Iva saranno quasi interamente utilizzati per coprire il buco di bilancio della società Riscossione Sicilia. (ANSA).