Abbandono rifiuti, Lampo : collaborazione Comune Messina – Città Metropolitana emblematica

di Christian Lampo

Lampo : Non chiediamo mica la luna...solo un porto sicuro 1

L’abbandono dei rifiuti nel nostro territorio, sembra stia diventando una consuetudine, oserei dire, la quotidianità che porta all’assuefazione, quasi come il proliferare spontaneo nei terreni incolti delle graminacee. Chiunque faccia un giro dell’isola, potrà facilmente imbattersi in micro discariche, sparse ai bordi delle strade, piuttosto che nel folto della vegetazione, così come nei centri abitati. Un comportamento, quello dell’abbandono della “munnezza” che se da un lato esprime chiaramente il più totale disprezzo per la cosa pubblica e per l’ambiente, dall’ altro mortifica e umilia la storia e la dignità di noi “Eoliani”.

Certamente è una questione di senso civico, di educazione e sensibilità, che evidentemente non caratterizza chi si rende autore di questi comportamenti, ma è anche un problema, del quale le istituzioni devono farsi carico ed affrontare con gli strumenti adatti. Una situazione oramai non più tollerabile (non lo era anche prima) e che a gran voce richiede “URGENTEMENTE”, un intervento da parte delle Autorità Competenti, ed una ribellione collettiva. A tal proposito allora, perché non fare ricorso all’utilizzo, di “fototrappole”, da posizionare in maniera itinerante nelle periferie, piuttosto che nei luoghi sensibili, al fine di poter immortalare e multare gli incivili che, si rendono autori di questi comportamenti?

Emblematica a tal proposito, la collaborazione nata nei mesi scorsi fra, “Comune di Messina” e “Città Metropolitana”, finalizzata a contrastare l’abbandono dei rifiuti sul territorio di propria competenza, attraverso l’installazione di dispositivi di video-sorveglianza, con evidenti e positivi risultati. Chiediamo pertanto, un tempestivo intervento, con conseguente programma di monitoraggio dell’intero territorio comunale, al fine di verificare e contrastare la presenza, situazioni di degrado, che purtroppo spuntano come funghi in ogni dove.

Concludiamo con la saggezza e con due citazioni che lasciano spazio a poche interpretazioni.

Ogni civiltà ha la spazzatura che si merita. (Georges Duhamel)

«Io sono me più il mio ambiente e se non preservo quest’ultimo non preservo me stesso». (José Ortega y Gasset)