Vento Eoliano: lavori porto aliscafi Milazzo ok ma occorrono migliorie

Lipari- Nota di Francesco Rizzo e Annarita Gugliotta di Vento Eoliano tra gli altri all’autorità portuale di Messina – Milazzo, alle capitanerie di porto di Milazzo e Lipari, alle società CdI e Ustica Lines

OGGETTO: Molo di imbarco mezzi veloci Milazzo /adeguamento accessi mezzi di trasporto veloci

Aliscafi milazzoI sottoscritti Dott.ssa Annarita Gugliotta in qualità di Cons. Com. di Lipari e l’ Avv. Francesco Rizzo, fondatore del movimento Vento Eoliano, esprimendo un plauso per i lavori di adeguamento e messa in sicurezza che hanno interessato l’aria di imbarco di Milazzo, convinti che questo sia solo il primo passo per rendere sempre più accoglienti ed adeguate le aree di imbarco, nello spirito proposito che da sempre ci contraddistingue, al fine di rendere l’area più consona, anche sulla scorta delle segnalazioni più volte effettuate dal componente della Commissione Speciale Trasporti del Comune di Lipari sig. Calogero Campisi, si espone quanto segue.

Dapprima, occorre rappresentare che nonostante le numerose segnalazioni effettuate dal mese di settembre dello scorso anno agli organi competenti da parte del nostro Movimento, ancora oggi, persiste lo stato di difficoltà per l’imbarco sui mezzi veloci per i soggetti diversamente abili, segnatamente presso lo scalo di Milazzo, a causa della collocazione di passerelle ritenute non idonee. Difatti, così come sostenuto dall’Autorità portuale interpellata alcune passerelle utilizzate per l’imbarco/sbarco già dispongono di scivolo per disabili mentre altre ne sono sprovviste.

Inoltre, sarebbe opportuno, visti i lavori che hanno interessato la copertura verso l’imbarco, provvedere a posizionare dei frangisole sulla tettoia in questione al fine di riparare i passeggeri dal sole ed evitare il nefasto “effetto serra” che al momento si viene a creare sotto la copertura in questione a causa del materiale utilizzato.

Oltre a ciò, al fine di favorire un rapido scorrimento dei passeggeri in entrata ed uscita dai mezzi di trasporto, occorrerebbe tracciare per terra della segnaletica orizzontale che descriva il percorso da seguire in entrambi i sensi di scorrimento.

Altresì di fondamentale importanza sarebbe l’apertura dei cancelli laterali in uscita facilitando così

il deflusso dei viaggiatori ed evitando il sovraffollamento del terminale che ospita coloro i quali si apprestano a fare i biglietti e non solo.

In ultimo, così come già predisposto per lo scalo di Lipari, utile apparirebbe un display con l’aggiornamento in tempo reale degli arrivi e delle partenze da e verso le Eolie, implementando altresì il numero dei posti a sedere.

Lipari, lì 30.07.2014

Avv. Francesco Rizzo

D.ssa Annarita Gugliotta