Vaccinare prima gli abitanti delle isole anche in Sicilia

Sommessamente

La Grecia, tra i maggiori competitor turistici dell’Italia, corre. Siamo avvisati. Entro l’estate punta a diventare Covid free vaccinando tutti gli abitanti delle sue isole minori. Come riporta il Corriere della Sera “tutti gli abitanti di Meganisi, Kalamos e Kastos sul Mar Ionio e Ikaria nell’Egeo sono stati vaccinati. Greci e stranieri residenti. Poche migliaia di persone, ma su quelle isole le potenzialità ricettive si contano a decine di migliaia. Per ogni isolano vaccinato vanno calcolati almeno 10 potenziali turisti durante l’intera stagione“. Turisti, i quali ovviamente, dovranno certificare di essere stati a loro volta immunizzati .

Perchè ciò che si sta facendo in Grecia non si può fare in Italia e nelle isole minori della Sicilia ? La proposta è stata lanciata dal sindaco di Favignana, Francesco Forgione per l’arcipelago delle Egadi ma è chiaro che vale per tutte le altre isole , a cominciare dalle Eolie, dove di recente Federalberghi ha proposto di dare priorità nelle vaccinazioni ai lavoratori del turismo. A questo punto tanto vale vaccinare tutti gli isolani e non se parla più come pare abbia risposto il presidente della Regione , Nello Musumeci, chiedendo al Governo nazionale corsie preferenziali per gli abitanti di questi territori.

Vedremo cosa accadrà. Siamo qui , ancora senza nulla in mano da marzo a giugno. Niente gruppi, strutture chiuse, niente personale da assumere. Al massimo qualche tuttofare o manutentore. Ma almeno chiariamoci le idee per luglio…