Rifiuti, il dirigente Subba : “ordinanze senze copertura finanziaria”

Il dirigente del settore finanziario del Comune di Lipari Francesco Subba
Il dirigente del settore finanziario del Comune di Lipari Francesco Subba

Lipari- Nota del Dirigente del settore finanziario e Ragioniere generale Francesco Subba al Sindaco, agli assessori all’ecologia e al bilancio, al dirigente del 3° settore, ai responsabili dei servizi Protezione civile ed Ecologia, al presidente del Consiglio comunale, ai consiglieri comunali e al Presidente del collegio dei Revisori dei conti:

OGGETTO: Ordinanze Sindacali relative a servizio smaltimento rifiuti. Comunicazioni.

La presente per evidenziare che le Ordinanze Sindacali emesse per fronteggiare lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, che noi analizziamo solo sotto il profilo meramente finanziario, continuano a presentare una serie di elementi che vanno corretti, valutati, e/o comunque tenuti in considerazione e, in particolare:

1) le Ordinanze emanate dal Sindaco (in ultimo n. 27 e 28/2014), che vengono ovviamente preparate da altri, non prevedono la trasmissione al settore competente per materia che deve provvedere ad impegnare la relativa spesa;

2) l’Ordinanza n. 27/2014 in premessa prevede un servizio da svolgere dallo 01/01/2014 al 31/01/2014 e nel dispositivo invece affida il servizio dal 01/05/2014 al 31/05/2014;

3) l’Ordinanza n. 28/2014 in premessa prevede che per sovrintendere al servizio ci si deve affidare al personale della Eolie per l’Ambiente S.r.l. – ATO ME 5 e nel dispositivo prevede che ci si debba affidare al personale della s.s.r. Messina-Isole Eolie s.c.r.l.;

4) le Ordinanze emanate dal Sindaco, che, ribadisco, vengono ovviamente preparate da altri, prevedono delle spese, come ad esempio quelle per il personale dell’ Eolie per l’Ambiente S.r.l. o della s.s.r. Messina-Isole Eolie s.c.r.l., senza quantificazione dei relativi oneri e senza relativa possibilità per il settore competente per materia di poter impegnare la relativa spesa;

5) le Ordinanze emanate dal Sindaco per il 2014 ordinano all’Ufficio Ragioneria di “prevedere la copertura finanziaria”. La copertura delle spese sostenute dall’ente non viene prevista dalla Ragioneria ma viene prevista dagli strumenti finanziari approvati dai competenti organi politici. La Ragioneria ha il compito di controllare che gli impegni di spesa assunti trovino copertura in tali strumenti finanziari non può “prevedere” coperture in contrasto con gli atti amministrativi adottati dall’ente o in vigore nell’ente;

6) le Ordinanze emanate dal Sindaco contemplano delle spese che appaiono in linea con quelle che erano previste nel Bilancio 2013 ma non in linea con quelle che sono previste nell’annualità 2014 del bilancio pluriennale (l’ente si è dovuto adeguare alle nuove disposizioni di legge, che impongono copertura dei costi del servizio al 100%, e si è reso indispensabile ridurre la spesa, considerato che non si può incrementare l’entrata se il Consiglio Comunale non si determina in tal senso). Se si continua confermando i costi del 2013 il Consiglio Comunale (per questo motivo la presente viene indirizzata a tutti i Consiglieri) sarà obbligato ad incrementare le tariffe del tributo di riferimento con maggiori spese a carico degli utenti del servizio (se non si spende in misura pari alle entrate si concretizzerà il mancato rispetto di norme di legge con conseguente responsabilità per danno erariale a carico di chi sarà all’uopo individuato dalla Procura della corte dei Conti);

7) le Ordinanze emanate dal Sindaco non sono assistite da copertura finanziaria in virtù di quanto previsto dal regime di esercizio provvisorio e da quanto stabilito dalla deliberazione di G.M. n. 37 del 07/04/2014 a salvaguardia degli equilibri di bilancio (equilibri di bilancio che ad oggi risultano già compromessi -vedi apposite comunicazioni rese dal Responsabile del Settore Finanziario ai sensi di quanto previsto dall’art. 153 del D.Lgs. 267/2000).

Quanto sopra riportato è stato già evidenziato sia verbalmente che per iscritto ma non si è ottenuto alcun riscontro né alcun effetto e ad oggi, a fronte delle sopra citate Ordinanze Sindacali, in Ragioneria non registriamo alcun impegno di spesa.

Resto a disposizione per ogni ulteriore supporto e/o chiarimento ritenuto necessario.

Il Dirigente del Settore Finanziario

Ragioniere Generale

(Dott. Francesco Subba)