Montenegro: “chi non salta mafioso è”

vescovo6Al grido “chi non salta mafioso è” l’arcivescovo di Agrigento Francesco Montenegro ha incitato oltre 3000 ragazzi riuniti a San Giovanni Gemini (Ag) per Giovaninfesta 2014. Il video del presule, che indossava una maglietta bianca e rossa sulla tonaca, è stato pubblicato sul sito cattolico “L’amico del popolo”. Al termine della testimonianza dell’imprenditrice antiracket Elena Ferraro, l’arcivescovo, ex vicario episcopale di Messina, Lipari e santa Lucia del Mela, ha invitato i giovani a ripetere lo slogan e ha preso a saltellare nonostante la corporatura non proprio esile.

In passato Montenegro si è distinto per dure prese di posizioni contro la mafia vietando anche i funerali in chiesa a un boss.

da gazzettadelsud.it