Lipari, Castello e Museo: In arrivo una grande stagione

In autunno anche un Convegno internazionale per il 60° anniversario delle prime sale del Bernabò Brea

Gazzetta del Sud

Peppe Paino

Maria Amalia Mastelloni, direttrice del Bernabò Brea di Lipari
Maria Amalia Mastelloni, direttrice del Bernabò Brea di Lipari

Lipari- Grandi eventi come il festival del prossimo fine settimana alla presenza, tra gli altri, di Vittorio Sgarbi e la continua, quanto faticosa, opera di valorizzazione di un luogo che rappresenta la vita culturale delle Eolie. Per il Castello di Lipari, sede del museo archeologico regionale Bernabò Brea , di stupende chiese e del parco archeologico è in arrivo un periodo di richiamio internazionale. Da sottolineare il grande dinamismo della direttrice del museo Bernabò Brea, Maria Amalia Mastelloni la quale ha annunciato la partecipazione al concorso internazionale Wiki Love Monuments, contest lanciato tre anni fa con grande successo in tutto il mondo da Wikypedia, che si chiuderà il prossimo 30 settembre con la pubblicazione di foto, sul sito www.wikilovesmonuments.it, sull’acropoli, le aree di scavo, le mura di contrada Diana, gli ipogei, il villaggio di Capo Graziano a Filicudi e quello del milazzese a Panarea.

Da dieci mesi alla direzione del museo, che gestisce tutte le are archeologiche eoliane , Maria Amalia Mastelloni ha fatto riaprire quest’anno, grazie anche alla collaborazione del personale, le sedi museali di Panarea e Filicudi; a Lipari, inoltre , ha portato a dodici ore, l’orario massimo di fruizione del museo, tranne la domenica perché non si può superare il monte straordinari, registrando un incremento delle visite del 20% rispetto all’anno scorso “ anche se-rimarca- resta una grossa differenza, in generale, tra chi entra nei musei e nelle aree archeologiche specie ad agosto , come a Lipari, per il turismo di massa”.

A tal proposito nel 2012 il Consiglio comunale di Lipari ha votato favorevolmente l’istituzione di un ticket di 4 euro per l’accesso al Castello, non ancora in vigore, per la sostenibilità dei servizi all’interno della rocca ” ma – evidenzia la direttrice del museo- occorrerebbe stagionalizzarlo per non deprimere in altri periodi dell’anno la fruzione “. Mastelloni ha , infine, annunciato in occasione del 60° anniversario della realizzazione delle prime sale del museo , lo svolgimento, in autunno, di un convegno internazionale.