Lipari a Expo: un successo da rinnovare a Settembre

expo conferenza

Conferenza stampa al Comune. Emerse tutte le difficoltà ma i riscontri impongono il ritorno , risorse permettendo.

Lipari- E’ stato premiato il coraggio di fare squadra e di osare di fronte all’improvvisazione della Regione che non ha fatto neanche arrivare i prodotti necessari affinchè gli chef preparassero le loro specialità e intrattenessero il numeroso pubblico. Questo quanto emerso, di significativo, nel corso della conferenza stampa di questa mattina, al Comune, oltre alla probabile partecipazione di settembre ( risorse permettendo), sulla recente partecipazione ad Expo tra unanimi consensi. ” La Regione- ha dichiarato il consulente Aldo Natoli- è stata inesistente , un dirigente non può aprire la manifestazione e andarsene. Ritengo che se l’Amministrazione deciderà di partecipare a settembre, si dovranno apportare dei correttivi”. Ed ancora , lo chef Lucio Bernardi: ” l’assistenza ha lasciato a desiderare”. Per dirla tutta: sono stati gli chef a comprare a spese proprie i generi alimentari necessari per cucinare quanto e come da programma ed offrirlo nei dovuti modi al pubblico. E di fronte, alle difficoltà logistiche, è stata premiata anche l’infaticabile attività dei Cantori popolari delle Isole Eolie tra i vari padiglioni per pubblicizzare, con l’occasione,  il programma nel cluster biomediterraneo. Per il resto, ringraziamenti del Sindaco Giorgianni, dell’Assessore Starvaggi e del consulente Natoli a tutti i protagonisti per il grande lavoro svolto e per l’immagine data.

“Abbiamo bersagliato un pubblico importante ” – ha dichiarato l’assessore al turismo , Davide Starvaggi. ” A livello turistico, per quanto riguarda Veneto, Lombardia e Piemomente, abbiamo suscitato molta curiosità soprattutto dal punto di vista gastronomico e molti sono stati stimolati a conoscere la nostra cultura”. Un’ultima curiosità su Salina: a detta dei presenti, non pervenuta.

( Un piccolo appunto per fare maggiore chiarezza: se all’Expo la stampa si è accorta del cluster biomediterraneo durante i giorni eoliani, decantando l’attività dei protagonisti, questo lo si deve anche e soprattutto al nostro collaboratore Daniele Corrieri  e ai contatti  , specie con l’agenza Ansa, su Milano. Riteniamo che tra i correttivi da apportare per Settembre vi sia anche quello di curare i rapporti con le principali testate giornalistiche in tempo utile. Nulla avviene per caso. P.P.)