Illuminazione porti e un biglietto che annuncia un verbale di P.M.

Da ” Voi chiedete, l’Amministrazione risponde” a cura di Michele Giacomantonio, portavoce del Sindaco di Lipari

Molo di Panarea al buio

E’ da giorni che non funzionano i fari sul porto e stasera il comandante della societa’ Ustica Lines giustamente ha evidenziato che se non viene riparato il guasto non viene piu’ ,hanno perfettamente ragione io non avrei ormeggiato neppure oggi, gia’ basta il tempo che spesso rimaniamo isolati si mettono pure questi problemi e siamo al completo. Mi è stato detto che il comune aveva mandato qualcuno per vedere e quando hanno sentito il prezzo le hanno detto che non si puo’ spendere quella cifra. Non ha elettricisti il comune invece di prendere sempre ditte esterne e tenere i suoi operai a far niente? Dove sono i soldi del tiket per poter riparare qualche cosa ogni tanto? Ormai siamo in inverno e chi ha i locali a Panarea la sfruttano solo quando arrivano i fessi a riempirle le tasche per loro e basta sono tutti egoisti. E se succede un’incidente di chi sara’ la colpa?

Piero Di Lorenzo

Rispondo

L’Amministrazione comunale nella giornata di ieri 25 novembre ha affidato l’incarico alla Ditta Gitto di operare a Filicudi porto e Pecorini, sul molo di Porticello (Lipari), sul molo di Panarea, a Ginostra e a Vulcano gli interventi necessari riguardante l’illuminazione dalla semplice manutenzione alla sostituzione degli impianti nei casi più gravi.

…………………………

Sul preavviso di verbale

Scrive l’avv. Salvatore Leone sul preavviso di verbale:”Liparoto avvisato é mezzo multato. Così si pensava e così si diceva. Una volta o tante volte. Preavviso, atto di cortesia. Adesso, le multe vengono prese o riprese con arrivo diretto. Si risparmia saltando un passaggio tecnico-legale. “Avviso privato di preavviso” altrimenti perché si chiama preavviso verbale o preavviso a voce (meglio noto come ” a contravvenzioni ti stannu faciennu”). Molti multati dovranno ricordarsi a distanza di tempo dove hanno commesso l’infrazione e se c’era l’infrazione senza abuso da parte del verbalizzante”.

Rispondo

La notizia dell’abolizione del “preavviso di verbale” ha suscitato molte discussioni e malumori. Fra le altre l’osservazione che il verbalizzato potrebbe avere difficoltà a ricordarsi dov’era quando è stato multato è sicuramente pertinente. Così se l’avviso di verbale rischia di creare dei problemi il Sindaco ha chiesto al Comandante di provvedere a porre sulle macchine in contravvenzione un biglietto che annunzia che è stato emesso verbale con la relativa data. Non essendo un preavviso ma un annunzio di verbale certamente non creerà problemi. Nei prossimi giorni il provvedimento dovrebbe entrare in vigore.