I bambini di Salina Festival alla scoperta della natura

Salina, 24 luglio 2014 – La quarta giornata di Salina Festival 2014, evento ideato e diretto da Massimo Cavallaro e realizzato con il contributo del Comune di Santa Marina Salina, è nel nome dei bambini, della Natura e della tradizione enogastronomica.

Alle ore 18.30 (via Geraci, ex Internet Point), speciale workshop creativo organizzato dai volontari e gli operatori del Delphis Center di Santa Marina Salina. Un appuntamento pensato esclusivamente per i più piccoli e che punta ad unire gioco ed apprendimento, lasciando libero sfogo alla loro fantasia: si parte con una piccola ‘lezione’ di biologia marina, si passa alla scoperta e raccolta di pietre e conchiglie per realizzare un “loro mare”, sensibilizzandoli con il gioco sull’importanza della difesa e del rispetto della Natura.

La serata continua, per i più grandi, ore 20.30 (Lingua, Ristorante “Il Delfino) con una degustazione di prodotti tipici della tradizione eoliana e che si ispira al tema di Salina Festival 2014 “Confini e Frontiere”. Un viaggio enogastronomico realmente senza frontiere, ma capace di ispirarsi ad un territorio ricco d’identità culinaria come quello di Salina (prenotazione obbligatoria 090.9843024 o info@ildelfinosalina.it)

Come per ogni giornata di Salina Festival 2014, continua l’appuntamento “vagabondo” de Il tempo (lento) di un caffè (ristretto), l’installazione ‘mobile’ di arte pubblica realizzata in collaborazione creativa con Caffè Barbera. L’installazione prevede una telecamera fissa a bordo di un’Ape Car a ricreare un micro bar di paese dove chiunque, davanti un caffè, potrà raccontare la propria storia che così filmata e montata diventerà racconto comune. Questo micro bar cambierà postazione ogni giorno della kermesse in modo casuale ‘catturando’ momenti di vita dell’isola, narrando un’epopea quotidiana e condivisa tra tazzine di caffè, ricordi, tavolini e speranze.