Filicudi: Scaldati smentisce la consigliera Gugliotta

Riceviamo dal consigliere di circoscrizione di Filicudi, Francesco Scaldati e pubblichiamo

Francesco Scaldati
Francesco Scaldati

Caro direttore leggo sul sito una nota del consigliere Gugliotta; come prima cosa non sono assolutamente d’accordo sullo stato di trascuratezza dell’isola di Filicudi, quindi vorrei invitare la dottoressa Gugliotta di constatare di persona le cose prima di dare un giudizio a dir poco azzardato. Filicudi e’ un isola naturale e selvaggia , quindi non penso che nessuno si aspetti di trovare i lussi di una citta’ fatti salvi i diritti della popolazione.

A tal proposito vorrei fare un elenco degli interventi che il Comune ha fatto ultimamente ,come ad esempio il fanale del porto , oppure l’illuminazione della banchina , il ripristino dei segna passi del lungomare , il nuovo impianto di illuminazione di Val di Chiesa, la pulizia dei giardini della scuola elementare. Non per ultima l’ubicazione di una fontanella pubblica ed ancora la pulizia dei cimiteri , la riparazione del sentiero comunale di Pecorini e Stimpagnato, la sostituzione di una pompa di calore a scuola, la manutenzione delle porte e la pitturazione dei miri sempre a scuola .

E pur vero che la vita nelle isole minori e difficile ma non penso per un problema di manutenzioni quanto per un disagio dovuto alla logistica dell’isola che puo’ capire solo chi la vive quotidianamente; poi per quanto riguarda le numerose richieste e i solerti solleciti dei consiglieri circoscrizionali,  io sono consigliere circoscrizionale capogruppo di tre consiglieri che a giorni potrebbero diventare quattro ( o e’ forse questo il problema?) e non ho mai avuto problemi di comunicazione con l’Amministrazione. Poi se si vuole strumentalizzare la questione dei porti alquanto difficile e complicata vorrei ricordare che e stata ereditata dalla vecchia Amministrazione che a giudicare dai fatti non avrebbe potuto fare peggio.

Piuttosto, a tal proposito, vorrei evidenziare che a Filicudi si arriva grazie all’intervento dell’Amministrazione che appena insediatasi ha provveduto tra non poche difficolta’ a ripristinare gli attracchi al porto rimasto interdetto per due anni . Vorrei infine ringraziare il consigliere Gugliotta per l’attenzione a Filicudi e Alicudi sempre bene accetta se fatta in maniera propositiva e produttiva e non polemica ed invitarla ad accertarsi personalmente dei fatti e a non fidarsi di qualche consigliere frustrato e troppo distante da Filicudi per conoscerne veramente i problemi .