“Eolie in Classico” dal 27 agosto al primo settembre

locandina eolie in classico 2018 - Copia

(Comunicato) Tredici anni di presenza musicale “alternativa” a Lipari.

Ci ritroveremo, ancora una volta, dal 27 agosto al 1° settembre per trascorrere attimi di emozioni musicali e di riflessione interiore prima di riprendere le attività cui la vita ci chiama.

Mai come quest’anno, noi curatori e organizzatori della Rassegna, sentiamo di dover trasmettere un messaggio a coloro che hanno scelto le Eolie come meta estiva.

Per tanti motivi. Uno fra tutti: “Ringraziare”.

Il tema che vogliamo sviluppare insieme ai nostri affezionati professionisti del linguaggio musicale, a tutti i livelli, è la trasmissione di un modello universale di comunicare un sentimento in via di estinzione: la gratitudine.

Si parte il 27 agosto con la Conferenza stampa di presentazione, presso la Chiesa dell’Immacolata al Castello, location della Rassegna.

E sarà il luogo e il momento in cui quanto anticipato verrà esplicato e motivato.

La tredicesima edizione di Eolie in Classico è inoltre interamente dedicata alle vittime, ai parenti, ai sopravvissuti e all’intera comunità della città di Genova.

Ma è anche dedicata, con un invito personalizzato a presenziare nella serata del Galà Lirico di sabato 1 settembre, a tutte le forze che operano quotidianamente nelle Eolie per garantire la sicurezza e la tranquillità di ciascuno: Carabinieri, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Guardia Costiera, Polizia Municipale, volontari e operatori del 118, volontari e operatori della Protezione Civile, volontari di ogni Associazione riconosciuta e presente nel territorio.

La ProLoco Isole Eolie – Lipari in questo modo rende onore alla missione e vorrebbe donare loro, spesso dimenticati, criticati e isolati, un momento di riposo e di condivisione in amicizia.

L’amicizia è il secondo leit motiv di questa Edizione.

Ripercorrendo la storia, attraverso il programma musicale proposto, spaziando dal tardo Classicismo di Haydin e Mozart, attraverso il Romanticismo di Chopin e i brani delle arie più famose di Verdi, Bellini, Cilea, Offenbach, assaporando l’aria di rivoluzione di Rachmaninov, e il profumo della Francia di Saint Saen, fino al blues e al jazz colto di Gershwin nell’America del proibizionismo, approderemo in Argentina con le rivisitazioni del grande Piazzolla e torneremo alla Napoli del bel canto.

In mezzo la celebrazione del Gioacchino Rossini nazionale, nel 150° della sua scomparsa.

Tutto possibile grazie all’amicizia, e all’amore per il nostro territorio, nutriti dal nostro Direttore artistico Maestro Carlo Palleschi, dai musicisti e dai cantanti che ogni anno onorano Eolie in Classico con la loro presenza. Degli operatori turistici che ci supportano con l’offerta dell’ospitalità e di tutti gli sponsor che in qualsiasi modo ci sostengono e ci incoraggiano ad andare avanti.

Una Edizione questa, particolarmente intensa e sofferta, ridotta in termini di quantità, sacrificata in nome di una qualità che non potrebbe mai venir meno nelle nostre intenzioni.

Il “rispetto” è il terzo movente. La causa originale, senza la quale non potrebbero esistere gratitudine ed amicizia.

Rispetto per l’uomo, per le regole, per la natura, per le idee. Sans frontières, ma con giudizio e raziocinio. Come un andante moderato ovvero un allegro, senza dimenticare un pianissimo o un vivace.

Ogni nota al suo tempo, nel suo spazio, prodotta nel modo più consono a celebrare con gioia il dono della vita.

PROLOCO ISOLE EOLIE – LIPARI