Capannoni di Carnevale per ” fare capanna” e poi…

“FACCIAMO CAPANNA – PARTE 4”

Non è un episodio di una Saga cinematografica, ma quasi!

Ricapitoliamo insieme i passaggi cruciali della proposta nata nel maggio 2014, dal nome “Facciamo capanna!”, avente come oggetto la destinazione d’uso dei capannoni siti in via Torrente Cappuccini di Lipari, per intenderci i capannoni che fino ad oggi sono stati esclusivamente destinati per la lavorazione dei carri di Carnevale, a partire dal 2013. La proposta molto sinteticamente (vedete allegati) era quella di servirci di quelle strutture tutto l’anno e di trasformarle in sede per vari eventi di ogni genere (culturali, ricreativi e commerciali). La prima volta scrivemmo sulla questione nel maggio del 2014, “partorendo” un documento propositivo avente come destinatario il Comune di Lipari (prot. N. 12031), datato 06/05/2014.

Il sindaco ci accolse mostrando interesse sulla proposta, ma ci elencò dei problemi tecnici, sintetizzabili con un contenzioso da risolvere con la ditta proprietaria delle suddette strutture.

Tornammo sulla faccenda il 31 ottobre 2014, chiedendo novità visto e considerato che Il Sindaco aveva parlato di problemi risolvibili in tempi celeri ( circa 2 mesi).

Il 16 febbraio 2015, mosse dall’interrogativo “solo a Carnevale ogni capannone vale?!”, ribadendo il nostro essere favorevoli alle manifestazioni del Carnevale Eoliano, chiedevamo perché i capannoni continuavano ad essere utilizzati solo per quel circoscritto periodo dell’anno e a che punto fosse la trattativa per l’eventuale acquisto degli stessi.

Inauguriamo l’anno, chiedendo un nuovo incontro con l’Amministrazione Comunale servendoci della speranza che “come un fungo velenoso, eterna risorge”.

Sara Basile, Rosellina Neri.

https://www.giornaledilipari.it/quei-capannoni-da-utilizzare-per-fare-capanna/

https://www.giornaledilipari.it/wp-content/uploads/2014/10/il-progetto.pdf