Pulizia spiaggia Marina lunga: Pongolini attacca Taranto

Riceviamo e pubblichiamo da Catello Pongolini in merito all’intervento di pulizia fatto eseguire giorni addietro a Marina lunga dall’assessore Massimo Taranto. Conoscendo l’Assessore siamo sicuri che la replica non tarderà ad arrivare.

Falso, scorretto e inutile per l’ ambiente quanto afferma l’assessore Massimo Taranto nel dire di avere bonificato la spiaggia di marina lunga. Basta guardare la mia foto di 45 giorni prima. Comunicato per fini solo propagandistici e stupido addebito di meriti ad un servizio di pulizia pagato, dal dubbio risultato.

Siamo stati in contatto per un mese via whasApp, da marzo ad aprile, pulivo e comunicavo fotograficamente dove raccogliere, dagli aliscafi al distributore, continuando fino ad oggi. Il metodo sarà stato poco ortodosso: esponevo tutto sui muri, non mettevo nei sacchi, a qualcuno non è piaciuto, non potevo fare altrimenti.

Grave è che ad oggi non abbia provveduto, visto la carica, ad adoperarsi a comunicare, a chi di competenza, la gravità dell’accesso in spiaggia a tutela della salute dei cittadini. Cartelli di divieto non ne vedo!

Nelle tante foto ho messo ben in evidenza quanto di pericoloso fuoriesca di continuo dalla spiaggia, specialmente dopo le mareggiate, non si tratta del solito asfalto, ma di eternit, amianto. Scaricato in passato, ma il presente va tutelato.

Mai stata cosi pulita. In modo ingannevole ha spinto, dopo il 4 maggio tante persone a frequentarla prendendosi il sole- bagnandosi-passeggiando in cerca della pietra più gradita – perfino mamme e bambini con tanto di secchiello, palette e formine per giocarci. Spero con la mia che qualcuno voglia verificare quanto di grave dica e ci sia. Quanto dovevo a spiagge e mare a tutela della salute.

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01