Peter Pan vede ancora Giorgianni !

di Daniele Corrieri

Vedo e prevedo… Voglio essere stravagante più di quanto lo sia già !

pet consiglioMentre questa Amministrazione e il carro della maggioranza viaggiano a spinte e spintoni con tanto di cerca poltrone ( e meno male che non ne volevano), incominciano a delinearsi le mosse per le future candidature a Sindaco. Fermo restando che la prossima settimana ci sarà una “sorpresa” da parte del Sindaco e non mi domandate cos’è altrimenti vi tolgo il gusto della sorpresa. Tanto siamo quasi in periodo pasquale! Chi sono i papabili candidati a Sindaco? Ecco il borsino ( e non vi stupite, del resto se non andiamo avanti è perché questo paese è sempre in campagna elettorale).

Partiamo dalla destra: su un area abbiamo Ciccio Rizzo appoggiato da Forza Italia e Fratelli d’Italia; su un’altra abbiamo mister X, per ora innominabile, che sulla carta dovrebbe essere appoggiato da due attuali consiglieri di maggioranza più altri due di minoranza. Quindi destra spaccata: A Lipari “dovrebbe” costituirsi il NCD. E’ anche vero che un tempo dissi che probabilmente un altro candidato a Sindaco poteva essere il mio amico Antonio Casilli al provocatoriamente appioppano come nuovi compagni Nuccio Russo e Ugo Bertè ma lui nega. Io ci credo, ma non vorrei che ci sia qualche pacco. Può anche darsi che si tratti di un mio abbaglio. Ma non è che poi tra pacchi e abbagli ne esce fuori un cinema ?

Ora vi dico cosa penso : Qualsiasi mossa o chi nel centrodestra liparese intenda candidarsi a Sindaco prima deve fare i conti con le mosse di Berlusconi e dei suoi alleati futuri, specie quelli dell’UDC; verso ottobre, o massimo nella prossima primavera, riandremo alle elezioni nazionali. Successivamente sarà tutt’altro che azzardato attendersi eventuali tiri mancini dell’UDC al governo Crocetta con l’ipotesi di una spaccatura tra UDC e_Pd Siciliano nel caso di una candidatura a Presidente della Regione dell’ ex ministro Gianpiero D’Alia.

Quindi, ora, provate ad immaginare presidente della Regione D’Alia che vince le elezioni con l’appoggio totalitario del centro destra (NCD: Fratelli D’Italia, Forza Italia) e di altri; stessa cosa a livello nazionale per sconfiggere i nemici storici della sinistra dove la destra presenta “Un figlio/a di Berlusconi” e vince.

A noi di Lipari cosa ci spetta? Tranquilli: già il Sindaco ha aperto una porta alla destra con Davide Starvaggi, come del resto e senza ogni dubbio, se le cose andranno come da me considerate, penso che sia l’innominato che Ciccio Rizzo e altri ed eventuali della destra non saranno i candidati a primo cittadino con il via libera dagli stati maggiori provinciali e regionali. Perché ? E’ tanto semplice: il sindaco uscente avrebbe a precedenza su tutti! (le ultime elezioni insegnano e confermano, che alla fine non è Lipari a decidere).

Pertanto preparatevi tante belle liste civiche perché nel caso l’ UDC e Berlusconi andranno nei prossimi due anni d’accordo il futuro candidato a Sindaco della destra (con etichetta UDC) sarà Marco Giorgianni!

Ma se lo scenario sarà questo, il PD con chi andrà e chi candiderà? Se le cose vanno cosi la vedo male sia a livello locale che a livello Regionale.

Non vorrei mai che le indiscrezioni di questi giorni all’interno della maggioranza del Comune di Lipari siano prove tecniche di “elezioni”. E devo dire che per come stanno andando le cose andrà a finire a “varietà” anche se in questo momento non vedo per il PD locale perdite di assessori .

Facciamo adesso qualche previsione?

Candidati Sindaci di Lipari:

Marco Giorgianni, appoggiato dal centrodestra e altri .

Ciccio Rizzo, appoggiato da ex consiglieri Udc, Pdl e franchi tiratori del nuovo movimento Fratelli d’Italia.

L’Innominato, appoggiato dagli ex Pdl composti da consiglieri comunali uscenti ed ex consiglieri comunali “sbiaditi”.

Ma il PD chi candiderà e con chi si schiererà? Credo che se continua cosi il PD locale sarà costretto a chiudere battenti! Ma sono fiducioso, anche perché hanno ancora due anni e mezzo per recuperare e penso che queste mie considerazioni devono fare riflettere Merlino e company per capire come evitare una catastrofe.

Ci sono altri candidati a Sindaco ? Certo che si, ma non li menziono perché non fanno rumore.

In ambito locale se le mie ipotesi saranno fondate chi potrà sconfiggere i tre big citati?

Vi assicuro che da mesi si lavora in assoluto silenzio, e se verrà fuori ciò di cui sono a conoscenza non c’è destra o sinistra che tenga, perché quel listone in allestimento farà saltare il banco a destra e centro destra!