Ospedale : cosa bolle in pentola ? Poco purtroppo

La convenzione col Papardo per continuare a garantire le prestazioni del cardiologo , solo per tre giorni alla settimana, sarà rinnovata ma , alla magra consolazione si aggiunge che manca uno dei due cardiologi previsti in pianta organica. Ha fatto richiesta di assistenza (legge 80) e non sarà presente per 15 giorni. All’ospedale di Lipari, dunque, ci saranno, almeno per i prossimi 15 giorni, soltanto i tre cardiologi in convenzione a “83,50 euro orari” e solo di giorno. Per il cardiologo notturno…continua a essere è notte fonda.

Situazione tutt’altro che confortante per quanto riguarda gli infermieri : a settembre ne mancavano trenta in pianta organica e dopo la protesta ne sono arrivati quattro con il contratto in scadenza a giugno. Frattanto ne sono andati in quiescienza tre ( compresa una caposala) per un saldo netto di +1 .

” Dulcis in fundo”, da febbraio andrà in ferie arretrate, prima dell’entrata in pensione da marzo, il cuoco di quel servizio , ancora esclusivo ma probabilmente per poco, che è la cucina.

E’ proprio il caso di dire che la dispensa si va svuotando e che non si sa cosa mettere sul fuoco…

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01