Morte Tusa, Musumeci : “indimenticabile protagonista delle migliori politiche culturali dell’Isola”

Il cordoglio della politica 

tusa“Ho appena ricevuto la conferma ufficiale dell’Unità di crisi del ministero degli Esteri: l’assessore Sebastiano Tusa era sull’aereo precipitato in Etiopia. Sono distrutto. E’ una tragedia terribile, alla quale non riesco ancora a credere: rimango ammutolito. Perdo un amico, un lavoratore instancabile, un assessore di grande capacità ed equilibrio, che stava andando in Kenya per lavoro. Un uomo onesto e perbene, che amava la Sicilia come pochi. Un indimenticabile protagonista delle migliori politiche culturali dell’Isola”.

E’ il messaggio di cordoglio del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, per l’improvvisa scomparsa dell’assessore ai Beni culturali Sebastiano Tusa, vittima dell’incidente aereo di stamane.

Gli altri messaggi di cordoglio

Il Presidente del GAL Tirrenico, dott. Roberto Materia, tutto il CdA e i soci esprimono, sgomenti, il loro cordoglio e dolore per l’improvvisa e tragica scomparsa del prof. Sebastiano Tusa, Assessore Regionale ai BBCC della Sicilia.
Il prof. Sebastiano Tusa era originario della città di Barcellona Pozzo di Gotto, capofila del GAL, a cui lo legava un profondo e, sinceramente ricambiato, sentimento di affetto oltre che di appartenenza per la madre, prof.ssa Aldina Cutroni Tusa, che ne era nativa e che, proprio lo scorso anno, é stata celebrata con la dedica di una piazza alla sua memoria.
“In quella, come in tantissime altre occasioni, abbiamo avuto il piacere e l’onore di apprezzare la grande valenza dell’archeologo, del politico e dell’uomo ma, innanzitutto, dell’amico Sebastiano Tusa a cui va il nostro commosso e addolorato ricordo e il sincero cordoglio alla moglie, Patrizia Li Vigni, ed ai figli.”
Roberto Materia

Palermo – “Una tragedia che lascia senza parole, l’aereo dell’Ethiopian caduto oggi in Africa spezza tante famiglie e ci porta via una delle persone migliori della Sicilia. Sebastiano Tusa, archeologo visionario e assessore del governo siciliano, va via da questo mondo lasciandoci atterriti. Piangiamo una persona di grande livello che abbiamo apprezzato e che si è fatta stimare per la competenza, la serietà, la generosità e la buona volonta, caratteristiche, queste, che rendono speciali gli uomini. A nome mio personale e del gruppo Udc del parlamento regionale esprimo i sentimenti di cordoglio alla famiglia di Sebastiano Tusa e al governo siciliano. Personalmente perdo un amico a cui riserverò per sempre un posto unico e speciale nel mio cuore“. Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

Palermo, 10 mar. (AdnKronos) – “Sono molto dispiaciuto per la morte di Sebastiano Tusa, avevamo ancora tante cose in sospeso in Sicilia…”. Vittorio Sgarbi ha appena appreso della morte dell’archeologo Sebastiano Tusa, l’assessore ai Beni culturali della Sicilia che si trovava sull’aereo caduto in Etiopia. Dopo le dimissioni di Sgarbi da assessore ai Beni culturali, il critico d’arte chiese espressamente al governatore Musumeci di nominare come suo successore proprio Tusa, che era il direttore dell’assessorato. “Tusa era il mio erede naturale, io l’ho voluto fortemente – dice ancora Sgarbi – era una persona competente e cordiale”. “Il fatto che accada a una persona così vicina fa pensare che è meglio non prendere l’aereo, perché in un incidente automobilistico puoi cavartela, ma se cade un aereo non ti salvi”, dice Sgarbi all’Adnkronos. “Avevamo tante cose sospese…”, dice ancora Sgarbi. I due si dovevano vedere a Palermo il prossimo 18 marzo per un evento culturale. “Ora forse lo faremo lo stesso, commemorando Sebastiano”, dice.

“Una notizia drammatica. In pochi mesi abbiamo imparato ad apprezzare la capacità dell’Assessore Tusa di imprimere un taglio di straordinaria professionalità alla gestione dei beni culturali della Sicilia. Un’opera in continuità con il suo infaticabile lavoro di studio e di ricerca. Per tutti noi una perdita grave”. Lo ha dichiarato il Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia Regionale, Claudio Fava.

Incredulità e profondo dolore per la scomparsa del prof. Tusa. Una personalità di spiccate qualità professionali che ho avuto l’onore di conoscere personalmente grazie alla Lega navale di Lipari e che ha contribuito a rendere ancora più grandi i nostri mari. Le Eolie, la Sicilia e il mondo perdono oggi un illustre ed inestimabile archeologo amante del proprio territorio, oltre che eccezionale amministratore. Giacomo Biviano, Presidente del Consiglio comunale di Lipari

Dedicata a Sebastiano a Tusa della Rete Cultura Sicilia
I Gruppi di Azione Locale della Sicilia esprimono, riuniti e sgomenti,  il loro sincero e profondo cordoglio alla famiglia ed al Governo della Regione, per la tragica ed improvvisa scomparsa del Prof. Sebastiano Tusa, Assessore Regionale dei BBCCAA e della Identità Siciliana ed amico dei territori, vittima, assieme a tantissime altre persone, dell’incidente aereo in Etiopia.
Sebastiano Tusa, archeologo siciliano di fama internazionale, politico attento e infaticabile, oltre che uomo di grande sensibilità ha avuto la lungimiranza e l’intelligente intuito, anche quale studioso delle dinamiche politiche e culturali delle ecumeni mediterranee a partire dalla preistoria, di capire che i Beni Culturali avevano ed hanno bisogno di una svolta nella loro evoluzione e gestione.
Per questo motivo aveva voluto che tale  processo di messa in orbita dei BB.CC. della Sicilia passasse attraverso la riunione dei GAL siciliani, intuendone le potenzialità, in quella che si può dire é stata una sua ultima intuizione politica e cioè la nascita della “Rete Cultura Sicilia” che ha fortemente voluto, facendone apprezzare l’istituzione dalla Giunta Regionale alla fine di gennaio u.s.
Siamo grati a Sebastiano Tusa per questa sua grande fiducia che sarà da sprone per tutti noi che abbiamo avuto l’onore e il piacere di conoscerlo e di collaborarlo e che avremmo voluto farlo per tantissimi anni ancora.
Per questo abbiamo deciso di intitolare/dedicare a lui la già nata aggregazione per la promozione della cultura della Sicilia che si chiamerà “Rete Cultura Sicilia Sebastiano Tusa”.
GAL TIRRENICO, scarl
Organismo Intermedio di Diritto Pubblico
Arch. Roberto Sauerborn
Direttore Generale

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Messina si associa al dolore della famiglia, della comunità scientifica e del governo della Regione Siciliana per la grave perdita del prof. Sebastiano Tusa, Assessore Regionale ai Beni Culturali e punto di riferimento per la ricerca, la valorizzazione e la tutela del nostro Patrimonio storico-artistico e culturale.

Tusa è stato un convinto sostenitore delle potenzialità, sia di un approccio multidisciplinare al settore dei beni culturali, che di un tessuto professionale diffuso e sensibile a tali tematiche.

Il 25 marzo sarebbe stato ospite a Brolo, insieme al Presidente dell’Ordine Caterina Sartori, a un convegno-studio sul centro storico dal titolo “Bianca terra”, curato da Salvatore Gentile, anche per auspicare una integrazione metodologica e una collaborazione fra architetti e archeologi, al fine di ottenere quei risultati cognitivi e produttivi utili per la conservazione, restauro e riuso monumentale che tutti si auspicano. Insomma “architettura per l’archeologia / archeologia per l’architettura” come lui stesso amava dire.