Lipari: aumento Tari è del 7,67 %

Lipari- E’ del 7,67 % l’aumento della Tari( una formalità dopo l’approvazione del piano finanziario dei giorni scorsi) discusso e approvato dalla maggioranza in  Consiglio comunale nella seduta di questo pomeriggio.  La percentuale esatta è stata annunciata dal capo area Lucio D’Ambra, presente in aula con il dirigente Francesco Subba, per coprire i 207 mila euro di spesa in più causata dalle maggiori spese di trasporto alla discarica di Catania. Da segnalare gli interventi di Peppe Finocchiaro ( ” questa è l’amministrazione dell’aumento delle tasse, tra Tari, Imu nel primo anno al 9%, e suolo pubblico del 30%, smentitemi se non è vero”); di Lo Cascio ( politica di gestione fallimentare, in continuità con il passato, non si recupera neanche l’alluminio e ho seri dubbi sulla percentuale raggiunta. E se dovessimo andare a conferire i nostri rifiuti a Trapani ? E se la Regione decidesse di togliere la nave dei rifiuti che costa 5 milioni di euro l’anno ? ). Ed ancora, Casilli ( ” 200 mila euro in più non sono nulla, se non si raggiungerà la percentuale obiettivo sulla differenziata le sanzioni saranno salate ” ). Le tariffe per servizio dei rifiuti 2015 saranno applicate per categorie con agevolazioni ad esempio per monocomponente familiare ( riduzione del 30); distanza dai cassonetti( riduzione del 40%), uso stagionale ecc. Per maggiori informazioni rivolgersi all’ufficio tributi.