L’esempio di Alessandro per i giovani di Lipari

alessandro di giuseppe

Riceviamo da Marco Basile e pubblichiamo:

Oggi voglio raccontarvi una storia, o meglio una parte della storia di uno di noi , un figlio della nostra Lipari, si chiama Alessandro, ha meno di vent’anni ed ha una passione un po’ particolare: le arti marziali. So come si sente un genitore quando suo figlio affronta un avversario sul tatami o sul ring, ci passo anche io con i miei figli. Senti il cuore in gola, vorresti dargli una mano, soffri quando l’arbitro alza la mano dell’altro, gioisci quando alza la sua.

Alessandro era un adolescente un po’ sovrappeso quando ha deciso di avvicinare questo sport e, con la collaborazione della sua famiglia, i consigli del maestro Paladino, il cameratismo dei suoi compagni di palestra, un’alimentazione sana, allenamenti duri e tanti sacrifici , adesso è un atleta straordinario. A testimonianza che si può dimagrire senza barare, che si può vincere solo lottando è diventato una punta di diamante della Fitness Planet e del team Paladino.

Avete appreso delle sue vittorie ogni qualvolta scrivo delle competizioni dei nostri ragazzi. Alessandro è forte nella Kick-boxe anche nel contatto pieno, nel karate e persino nella boxe, una ruspa polivalente, un vero bulldozer quando affronta i suoi avversari per poi restare un simpatico ragazzone fuori dal ring pronto ad aiutare i suoi compagni-amici , a dare e ad ascoltare consigli . Domenica scorsa è partito per Reggio Calabria per partecipare ad un incontro di boxe, il primo della sua carriera in una riunione di pugilato all’aperto.

Ha sostenuto tre riprese da tre minuti a testa e vi assicuro che tre minuti non finiscono mai ; il suo avversario è stato contato due volte nella prima ed è stato poi controllato agevolmente nelle altre due. Nella foto lui è quello con i calzoncini blu e l’arbitro lo dichiarerà vincitore ai punti. Complimenti Alessandro, a te , alla tua famiglia e al tuo maestro. Alla prossima vittoria ,speriamo già domenica prossima quando si selezioneranno gli atleti per la Nazionale in vista dei mondiali di Luglio a Malta.