” Le Eolie e la massoneria”: oggi la seconda giornata del convegno

Comunicato

Si è conclusa alla presenza di un folto ed attento pubblico, la prima sessione del convegno “La massoneria alle eolie”.

11138619_10206684653665726_6795402377464570642_nSubito dopo i saluti di rito espressi dal Vice Sindaco, Dottor Gaetano Orto e del Presidente del Centro Studi eoliano, Nino Saltalamacchia , si sono susseguiti gli interventi del Gran Maestro Venerabilissimo Stefano Bisi, dell’Avvocato Maestro Venerabile della Loggia di Termini Imerese Dottor Salvatore Sansone e subito dopo l’intervento di un emozionato Giacinto Lo Faso, che ha ricordato la figura del Dottor Francesco De Mauro , già consigliere comunale, assessore del Comune di Lipari e protagonista dei “moti del 1926”. Il Dottor Pietro Lo Cascio, ha raccontato della figura del suo antenato l’Avvocato Emanuele Carnevale, insigne giurista e cittadino emerito del Comune di Lipari.

Il Dottor La Greca Giuseppe ha svolto in c.a. 50minuti una lunga dissertazione sulle due controversie con la mensa vescovile sulla proprietà dei terreni pomiciferi ed ha raccontato dei “Moti del 26”; particolare attenzione è stata dedicata alle figure di alcuni massoni eoliani e del loro ruolo assunto per il progresso delle nostre comunità.

A conclusione del primo incontro, il Gran Maestro Venerabilissimo Bisi, non si è sottratto ad alcune domande provenienti dal pubblico, chiarendo aspetti e procedeure del Grand’ Oriente d’Italia.

I lavori proseguiranno nella gionata di domani, con l’intervento del prof. Santi Fedele sulla figura di Domizio Torrigiani e la conclusione del Gran Maestro Bisi.

L’UFFICIO STAMPA DEL CENTRO STUDI EOLIANO