La Cava a Fonti : ” valuteremo con i tanti eoliani vicini eventuale risposta “

di Alessandro La Cava

Alessandro La Cava

Apprendo dai miei amici che ieri un consigliere comunale di Lipari, mestierante politico di professione, ha avuto l’infelice intuizione di affrontare il tema della sanità (proprio lui!) usando miseramente ed impropriamente il nome di mia cognata Lorenza per delegittimare l’azione in difesa della sanità eoliana fatta da me e tantissime persone che in suo nome spontaneamente si sono unite per risolvere un problema, quello dell’ospedale di Lipari, mettendoci anima e cuore in questa lotta.


Mi prenderò il tempo necessario per ascoltare bene le sue parole e per comprendere meglio la matrice delle sue accuse ed insieme ai tanti eoliani attivi che ci sono stati vicini in queste settimane valuteremo una eventuale risposta.

Una cosa è certa andiamo avanti e non ci fermiamo davanti a nessuna critica, perché la realtà eoliana è davanti agli occhi di tutti e solo uniti possiamo migliorarla. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i cittadini perché è grazie a questo movimento cittadino se si stanno smuovendo finalmente le acque torbide della sanità di Lipari e di tante altre isole.(pensiero espresso in un comunicato stampa dal direttore generale dott. La Paglia)