I giovani di Stromboli : ecco cosa occorre per l’isola

In data 26 Ottobre 2020 si è tenuta la riunione dei giovani della Pro Loco Amo Stromboli convocata per le ore 18.00 presso “Casa dell’indigeno”.
Argomento trattato durante la riunione: punti di vista dei giovani circa il miglioramento del territorio e iniziative atte a migliorare il turismo.
Abbiamo convocato questa riunione per iniziare a scambiarci idee e pensare come poterle mettere in atto.
Questa riunione è l’inizio per noi giovani di un percorso e siamo contentissimi e grati alla pro loco di averci dato la possibilità di esprimere il nostro sentire e dar voce alle nostre istanze che sino ad oggi non hanno trovato udienza e luogo. Ognuno di noi si è presentato alla riunione con un foglio con varie idee, ve le riportiamo qui sotto :

  1. Pulizia spiagge e smaltimento rifiuti: molte delle nostre spiagge sono piene di rifiuti portati dal mare, ferri vecchi di lavori fatti nel passato. Alla spiaggia lunga sotto il cimitero degli appestati sta riemergendo una vecchia discarica con tutti i suoi rifiuti.
  2. Sistemazione del manto stradale: ripristino di strade comunali immotivatamente abbandonate all’incuria, rifacimento del manto stradale là dove è necessario poiché può essere pericoloso per mezzi e pedoni.
  3. Posacenere cestini spazzatura: possibilità di mettere posaceneri in giro per il paese e dei piccoli cestini per la spazzatura. E’ inconcepibile dover fare km per buttare una carta sporca.
  4. Cartelli stradali: posizionare in giro per l’isola cartelli che indichino le varie località dell’isola (es. ficogrande, scari, piscità ecc…), che non deturpino l’immagine dell’isola , ad esempio mettere cartelli in legno, e sotto alla scritta “ficogrande ” scriverlo anche in dialetto “ficaranni”.
  5. Cartelli esplicativi: posizionare per il paese e nei vari sentieri cartelli che spieghino la flora e la fauna dell’isola, antiche leggende ecc..
  6. Abbellimento con del verde: provvedere all’incremento del verde sensibilizzando la comunità all’abbellimento di terreni incolti adiacenti e non alle strade comunali
  7. Cura e pulizia del cimitero: il culto dei morti non è una ricorrenza da celebrare una volta l’anno , non è una festa ma è la celebrazione del culto della memoria storica da trasmettere alle nuove generazioni pertanto la pulizia non può essere un fatto occasionale e volontario perché quella è la nostra casa d’origine. Sensibilizzare il comune a provvedere alla pulizia e alla manutenzione di esso.
  8. Veterinario: sulla nostra isola ci sono molti animali randagi e non , che hanno bisogno di assistenza, garantire un veterinario sull’isola almeno 1/2 volte al mese. Per quanto riguarda il rilancio del turismo abbiamo esposto le seguenti idee:
  9. Ritorno alle origini: la nostra identità e le nostre tradizioni eoliane si sono smarrite, bisogna necessariamente organizzare: sagre con cibi della tradizione, musica e balli tipici, i giochi che si facevano una volta es. palo della cuccagna, abbuffata…
  10. Fattoria didattica per i bambini: creare un’offerta per una vacanza in mezzo alla natura dove i genitori possano lasciare i bambini per varie attività (es. passeggiata in montagna con il vulcanologo, un giro tra le vigne con spiegazione di come si fa la vendemmia, andare in un orto
    a raccogliere ortaggi e vedere animali, introduzione all’apicoltura e spiegazione di come si fa il miele, giro in barca con i pescatori del posto per vedere come si pesca ecc…)
  11. Vacanza sconnessa : proporre una settimana per tornare a qualche anno fa , quindi senza social, feste senza luce e senza amplificazione, giro in canoa e letture culturali sotto le stelle.
  12. Turismo fuori stagione: creare una proposta per attirare turisti fuori stagione e durante le festività.
  13. Rete wifi gratuita: nell’ambito delle attività della pro loco ,a nostro giudizio , l’ufficio informazioni piuttosto che avvalersi di depliant cartacei dovrebbe approntare una rete wifi gratuita dove chi
    viene sull’isola può registrarsi e accedere e trovare tutte le informazioni necessarie per il soggiorno sull’isola comprese le istruzioni in caso di eventi vulcanici o tsunami. La rete dovrebbe anche consentire di conoscere il calendario delle attività ricreative.
  14. Telescopio in piazza: pensare di mettere un qualcosa a pagamento o no che possa attirare i turisti.
  15. Creare sentieri alternativi: ripristinare sentieri alternativi alla salita sul vulcano che il turista possa fare anche in assenza di una guida (es. sentiero che da scarti porta a forgia vecchia)
  16. Mercatino dell’usato e dell’artigianato: vendita di oggettistica e cose di seconda mano, opere di artigianato, prodotti locali ecc…
  17. Festival della musica: organizzare una settimana di musica ogni giorno con musica diversa , banda in giro per il paese, musica folcloristica ecc…
  18. Asta di beneficenza: mettere all’asta varie opere di artisti locali sia per fare beneficenza che per far conoscere i vari artisti.
  19. Valorizzazione delle festività esistenti: valorizzare e sponsorizzare le varie feste che sull’isola già si fanno da anni, (es. regata, festa del primo maggio, carnevale ecc…)
  20. Calendario annuale: creare un calendario annuale con tutta la programmazione degli eventi che si terranno sull’isola.
    Domande che i giovani pongono all’attenzione del direttivo dell’associazione:
  21. Energie rinnovabili : la nostra isola è baciata dal sole e dal vento, perché non sfruttarlo?
  22. Elicottero ad uso “pubblico”, si era parlato di utilizzare gli elicotteri per viaggiare come è finita?
  23. Centro raccolta vestiti: individuare un punto di raccolta di vestiti da dare in beneficenza.
  24. Posti di lavoro per gli isolani: perché dobbiamo avere gente che viene da fuori per lavori che potrebbero svolgersi in modo più veloce e efficiente da gente che vive in loco.
  25. Servizio postale: il servizio è scadente, manca il bancomat, la posta arriva in ritardo, se arriva, chi controlla?
  26. Perché i corrieri consegnano i pacchi al carico e scarico merci pur pagando la consegna a domicilio ?
  27. Isola del silenzio: ad agosto non si possono usare mezzi a scoppio chi non può permettersi un mezzo elettrico cosa fa? si possono avere degli incentivi per acquistare un mezzo elettrico? Perché il comune non riserva una parte del ticket di sbarco per questo?
  28. Abbiamo salutato con favore ed entusiasmo la costituzione della Pro loco Amo Stromboli perché siamo convinti che ciò costituisce un fatto importante per la nostra comunità
    Stromboli, 27.10.2020
    Pro loco Amo Stromboli Giovani