“Gli Arcudari”: ritratto di un’ìsola attraverso i suoi abitanti

locandina okOLYMPUS DIGITAL CAMERAResterà aperta fino al 30 agosto a  Maratea, la mostra della scrittrice e pittrice fiorentina Isabella Galligani Pandolfini, “Gli arcudari”. L’esposizione comprende 88 ritratti degli abitanti di Alicudi, eseguiti negli anni ’80, oltre ad altre opere di paesaggi e atmosfere arcudare eseguite negli anni Novanta.

” La mostra- si legge sul sito del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo- presenta una delle “serie” più significanti ed eloquenti della singolare produzione artistica di Isabella Galligani Pandolfini, artista toscana di nascita e formazione ma donna del sud per temperamento e disposizione d’animo.

La serie “gli arcudari” (1982) rappresenta il ritratto di un’isola, Alicudi, attraverso i volti dei suoi abitanti: una sequenza di istantanee forti, espressive, a volte buffe; volti concreti e intensi, che raccontano di se e della loro storia; donne, uomini, bambini, giovani, vecchi, belli, brutti, sani e infermi, l’umanità dell’isola, l’umanità.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAarcudari 3OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dalle opere in esposizione traspare il trasporto e la passione di Isabella per questo luogo nel mezzo del Mediterraneo, dove ha vissuto e lavorato per lunghi periodi: “Isola era la casa, la casa era l’isola, Sicilia per di più, Palermo per di più. Non si adattò all’isola, né l’isola a lei: erano fatte l’una per l’altra. L’isola e lei erano fertili.” (Costanza Pandolfini)

Isabella Galligani Pandolfini compie i suoi studi d’arte a Firenze ed esordisce sulla scena artistica italiana nel 1945, vincendo il primo premio della collettiva dell’Accademia di belle arti. Ha tenuto molte personali in Italia e partecipato alle più importanti rassegne d’arte. Hanno scritto del suo lavoro Dino Buzzati, Maurizio Calvesi, Raul Capra, Silvio Ceccato.

arcudari 5OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

La mostra, promossa dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Basilicata allo scopo di incentivare la conoscenza e la divulgazione del patrimonio culturale e dell’arte delle aree mediterranee, a partire da quelle dichiarate patrimonio UNESCO, è stata allestita negli ambienti del settecentesco Palazzo De Lieto in Maratea in collaborazione con il locale Centro Operativo Misto.

arcudari 8arcudari 9OLYMPUS DIGITAL CAMERA