Pescaturismo: bisogna crederci !

pescaturismoLipari- ” E’ la dimostrazione che il pescaturismo, se effettuato in maniera seria e professionale, può diventare una risorsa, sia per il comparto pesca, attualmente in sofferenza, per infinite norme soffocanti, sia per un settore turismo che, se non si rinnova, rischia un baratro entro pochi anni… Grazie a tutti coloro che ci sono stati… Grazie a tutti coloro che non sono venuti… Grazie a me… che ci credo e continuerò a crederci sempre, nonostante tutto!!! “. Così, Marco Miuccio, infaticabile organizzatore, con i ristoratori del presidio Isole Slow di ” Gusta le Eolie”, su facebook . In effetti si tratta di un servizio pressochè inesistente e lasciato ad iniziative arbitrarie che, se ben strutturato e disciplinato, può rappresentare un’alternativa primaverile – estiva ad un settore, quale quello della pesca, in forte crisi. Del resto quanto può durare, vista la folta concorrenza, andare semplicemente a ” pesca di turisti”  per una escursione a Panarea e Stromboli a 20 euro cadauno ?

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01
"Lipari Differenzia" : parte il nuovo calendario di conferimento rifiuti ed il nuovo metodo di raccolta Porta a Porta 7