Giunta Crocetta approva bilancio e legge di stabilità 2014

blogsicilia.it

Una riunione lunga ed estenuante terminata stanotte intorno alle ore 4. La giunta siciliana presieduta da Rosario Crocetta ha approvato bilancio e legge di stabilità per il 2014.

La manovra prevede tagli alla spesa per 350 milioni di euro, norme a favore di imprese e reddito minimo garantito pari a 400 euro al mese alle famiglie sotto la soglia di povertà, bonus bebé e aiuti per l’acquisto e la ristrutturazione di abitazioni per giovani coppie, l’estensione alle coppie di fatto delle forme di sostegno sociale (incluso il reddito minimo e i prestiti agevolati), il riordino delle società partecipate e dei servizi sanitari-assistenziali, l’abolizione delle società in liquidazione con la costituzione di un ufficio unico per la gestione di debiti e crediti.

“Abbiamo approvato una manovra finanziaria che punta allo sviluppo, alla solidarieta’, all’eguaglianza e al risanamento dei conti pubblici”, è il commento del governatore Crocetta e dell’assessore regionale all’Economia Luca Bianchi.

I documento contabili e finanziari saranno presentati in conferenza stampa settimana prossima, probabilmente già lunedì, per procedere il loro cammino di approvazione all’Ars entro il 31 dicembre.