CittadinanzAttiva a Crocetta: sussidio ai disoccupati

“Perché la Regione Sicilia non segue l’esempio della Regione Sardegna ed istituisce il sussidio straordinario per i disoccupati?” Il Coordinamento Provinciale dei Procuratori dei Cittadini di Messina rivolge un appello al Presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta ed al Presidente dell’Assemblea Regionale, Giovanni Ardizzone.

 “La Regione Sarda – scrivono in una nota – ha disposto un bonus di 700 euro al mese per sei mesi per i Sardi disoccupati, che hanno perso il lavoro e che non possono beneficiare di altri ammortizzatori sociali o che non ne usufruiscano da più di 24 mesi. I beneficiario di tale sussidio, verranno impiegati, dai Sindaci dei Comuni di residenza, in servizi di pubblica utilità”.

“I fruitori di tali bonus – prosegue CittadinanzAttiva – esclusivamente residenti in Sardegna con un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, dovranno prestare la loro opera al Comune di domicilio per 80 ore mensili, suddivise in 20 ore settimanali. Beneficiano del bonus anche i lavoratori a cui è stata sospesa la cassa integrazione da almeno tre mesi per cause non imputabili alla loro volontà ed i dipendenti di aziende in crisi, che non ricevono la retribuzione da almeno 90 giorni”.