Aumento tariffe mezzi trasporto marittimo : Carnevale disponibile alla protesta con gli altri candidati a Sindaco di Lipari

Supermercati Decò : le offerte fino all' 1 aprile 22

di Emanuele Carnevale ( candidato a Sindaco di Lipari)

Verso le elezioni : domenica di "Carnevale" tra concorsi, candidatura e lavori Canneto

Apprendo con stupore che a partire dal 10 maggio è previsto l’aumento dei costi dei biglietti degli aliscafi sulle corse ministeriali, di circa il 35% per i non residenti e di circa il 50 % per i residenti. Tutto ciò è inaccettabile e genera un danno enorme per la fragile economia delle isole, già duramente provata dall’innalzamento di tutti i costi dovuti alla crisi economica e all’emergenza Covid.
L’improvviso aumento del prezzo del biglietto, trattandosi di servizio pubblico essenziale, doveva essere valutato con l’intervento di tutte le istituzioni, in particolare con le amministrazioni comunali delle isole minori.


Inoltre il costo del carburante, che come noto ha subito un’importante incremento, rappresenta solo una delle voci di costo necessarie alla gestione del servizio e certamente non può interamente ricadere sull’utente finale del servizio pubblico essenziale.
Alla luce di quanto sopra evidenzio che gli aumenti previsti non sono assolutamente proporzionali agli aumenti dei costi dovuti alla crisi.
Pertanto è necessario un immediato intervento dell’Amministrazione Comunale, delle associazioni a tutela dei consumatori, delle associazioni di categoria e del comparto turistico, dell’autorita’ garante per i servizi pubblici essenziali.

Bisogna immediatamente chiedere alla Regione Siciliana al Ministero dei Trasporti la conferma delle tariffe fino ad oggi applicate e di farsi carico degli eventuali variazioni dei prezzi delle convenzioni con i vettori.
La congiuntura economica negativa in atto, soprattutto in un territorio così svantaggiato come quello insulare, non può gravare sulle tasche dei cittadini e dei turisti che scelgono le nostre isole.
Gli aumenti minano il diritto alla continuità territoriale perché gli isolani non abbiamo possibilità di scelta !
Questa dovrà essere una battaglia di tutti perché l’aumento rappresenta l’ennesimo colpo alle isole e agli isolani !

Visto il momento elettorale sono disponibile anche a condividere con gli altri candidati, attraverso una protesta propositiva, questa battaglia che riguarda TUTTI