Festa dei Lavoratori : Lipari tappezzata di manifesti eloquenti

Tanti annunci di ricerca personale anche nell’isola , per la stagione estiva, andati a vuoto. E oggi 1 maggio, festa dei lavoratori, Lipari è stata tappezzata da manifesti , sui quali indagano i Carabinieri, che non hanno bisogno di commenti. Ovviamente il problema è ovunque ma la “protesta” eoliana ha fatto il giro d’Italia con tanto di intervento su fb del presidente della commissione nazionale antimafia Nicola Morra. Per AssoimpreseEolie sarebbe stato più opportuno denunciare per attivare quei controlli che, comunque, vengono fatti puntualmente e non nascondersi nell’anonimato.

Infuocato il dibattito sui social dove, oltre al post di Morra, spicca la denuncia ( in un commento ad un post di Erik Li Donni) del consigliere comunale e avvocato Ciccio Rizzo: ” Vogliamo negare che alle Eolie esiste un ” comitato” di “persone” che ad inizio stagione si siede a tavolino e stabilisce quale debba essere il salario per le singole categorie e prova a fare cartello? E che questo “comitato” nel 2017 organizzava riunioni osteggiando Rizzo Sindaco? Per fortuna esiste altrettanta gente onesta e lavoratrice, libera…”