Russo Dirigente – Comandante P.M. : Comune di Lipari condannato a risarcire 26 mila euro a Francesca De Pasquale

L’incarico nel 2008 durante l’Amministrazione Bruno con proroghe

Illegittimi sia l’incarico di dirigente capo settore – comandante del corpo di polizia municipale attribuito, nel 2008, durante la sindacatura Bruno al geologo Nico Russo e le successive delibere di proroga a danno della dott.ssa Francesca De Pasquale che dovrà essere risarcita dal Comune di Lipari per poco più di 26 mila euro . L’ente è stato condannato anche alle spese di giudizio per 8.815 euro.

E’ la sentenza del Giudice del Lavoro del tribunale di Barcellona Giuseppe D’Agostino su disposizioni amministrative che in quegli anni avevano mosso varie perplessità ma alla fine, si sa, a pagare è come sempre il cittadino. Il giudice ha fatto rilevare che nelle delibere di conferimento e di conferma dell’incarico a Russo non vi era alcun riferimento all’impossibilità di attingere al personale già in servizio al Comune.

Ed ancora, la delibera di nomina difettava sulla determinazione di obiettivi e progetti specifici apparendo finalizzata alla gestione dell’attività ordinaria in violazione alle norme vigenti . L’illegittimità della nomina di Russo , inoltre per la sua laurea in geologia quando il titolo di studio previsto dal bando di concorso per il posto da dirigente era la laurea in giurispudenza o equipollente.

La dottoressa Francesca De Pasquale, oggi in pensione ( diventerà per un breve periodo comandante nel 2017 dopo gli anni di servizio del vincitore del concorso , il dott. Stefano Blasco) nel suo ricorso ha fornito le prove del possesso dei requisiti in virtù delle quali il giudice ha riconosciuto il risarcimento del danno “da perdita di chance per mancato conferimento di incarico dirigenziale” .

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01