Ospedale, Lampo : oculista in ferie , per emergenze a Milazzo

Di Christian Lampo

Alle EOLIE, la salute va in ferie!
Potremmo partire da questa affermazione e gridare (ancora una volta) allo scandalo, all’insensibilità di una classe dirigente, (quella dell’azienda sanitaria di Messina e di una parte della classe politica regionale) che continua a mortificare e calpestare, il diritto ad una equa e giusta “assistenza sanitaria” da parte di, una Comunità, (quella Eoliana) disagiata a causa della mancanza di continuità territoriale, e che invece viene trattata, come una qualsiasi località della “terraferma” .


Nel caso specifico in data 25 agosto 2021, a seguito di accesso al pronto soccorso, viene richiesta consulenza specialistica del medico oculista.
Peccato però, che lo stesso sia in ferie ( diritto sacrosanto) e nessuno abbia avuto “il buon Senso” di provvedere a sostituzione e/o indire prestazioni aggiuntive per coprire i turni.
Pertanto, all’ospedale di Lipari, in situazione di perenne criticità, con organici già ridotti all’ osso, in piena stagione turistica, con migliaia di ospiti turisti, registriamo, l’ennesimo atto che lede «il diritto alla salute», generata, dalle assenze dovute ai necessari periodi di riposo feriale del personale sanitario, ed acuite dalle difficoltà, (o incapacità) di reclutare, medici, per i posti vacanti.


In piena stagione estiva questo è il servizio che si offre ai residenti e ai turisti.
Complimenti!!!
Ecco dunque servito, l’ ennesimo disservizio, con evidente incapacità di pianificare azioni che garantiscano la presenza della continuità assistenziale e dei medici di emergenza – urgenza, ed evitare, che il sistema dei turni salti.
Dopo tutto ciò, non potendo garantire l’assistenza prevista, si chiude parzialmente o del tutto l’ unità operativa, invitando gli utenti a, “UDITE UDITE”, prendere il traghetto, e raggiungere il P.O. di Milazzo.
SENZA PAROLE!!!


Speriamo in una “sensibilizzazione” da parte di chi di dovere, a provvedere, urgentemente, ad aumentare le dotazioni organiche di medici e infermieri, al fine di garantire, quel minimo di assistenza sanitaria, tanto agognata, tanto mendicata, da una intera Comunità, costantemente offesa nella propria dignità, e considerata, di Serie…..B.
Saluti
Christian Lampo