La Cava : un po’ di verità per Vulcano

di Sergio La Cava

Sergio La Cava
Sergio La Cava

Vorrei per una volta spezzare la catena della critica a tutti i costi in cui si cimentano tutti i soloni e i puri ,che da visitatori o da residenti, sembrano venire da realtà ove tutto gira alla perfezione.
Ho sentito l’altra sera a Vulcano dei signori romani lamentarsi per UNA buca in una strada di vulcano (a Roma tra le buche ogni tanto c è la strada…)

Nell’isola di Vulcano, ad esempio, quest’anno vi sono stati diversi miglioramenti e con piacere dico che sono stati notati dai più.
L’Amministrazione  dopo solo una trentina d’anni ha bonificato la grande area dei fatiscenti palloni geodetici presenti in piena isola pedonale, restituendo cosi un immagine di pulizia e decoro alla stessa passeggiata principale dell isola.

Ha completato la pavimentazione della “piazzetta” rendendola davvero piacevole e inoltre abbellendola con posa di fioriere nuove con tanto di piantine che ulteriormente danno un senso di cura.

Inoltre ha rifatto molta della vecchia segnaletica che, conseguentemente, consente un controllo più incisivo del territorio (in piazzetta sono un ricordo gli ingorghi e il posteggio selvaggio…)

Un plauso ai negozianti che cureranno le piante e che, al fianco dell’Amministrazione, tengono a presentare l’isola ogni anno meglio.

Sempre l’Amministrazione ha previsto quest’anno il doppio delle disinfestazioni per le zanzare, qualche locale e stato abbellito, il suolo pubblico piu controllato e rimessa la dotazione per il rifornimento dell’acqua nella frazione del Piano.
A questo proposito un plauso va ai ragazzi della ditta Scaffidi disponibilissimi e mai stanchi , ragazzi di una educazione esemplare.
Per la condotta del Piano sono stati stanziati i fondi e finalmente quest’anno avremo la possibilità di sistemarla integralmente
Inoltre e stata interamente pavimentata e sistemata la piazza della chiesa degli Angeli.

Ancora, il Sindaco ha comunicato che da metà settembre entrerà in funzione il dissalatore e così porremo fine a un problema storico .

Per la frazione del Piano sono state ripulite tutte le strade con un lavoro indeflesso da parte del delegato e di tutti i componenti dell’Amministrazione e i consiglieri comunali dell’isola.

Mi si può obiettare che ancora i problemi sono tanti ma mi premeva dire che se impariamo a guardare anche le migliorie apportate di anno in anno potremo dare un messaggio positivo della nostra isola.

Non possiamo per mera mania di protagonismo dare un messaggio  che tutto non va.

Considerato che, come tutti i comuni d’Italia, le amministrazioni attraversano da anni periodi di ristrettezze economiche e tagli di trasferimenti possiamo criticare tutto avendo però, l’onesta intellettuale di ammettere che l’Amministrazione tutta si alza ogni giorno per risolvere i problemi; dunque non pensiamo di essere depositari della verità e facciamo notare ai nostri ospiti come, di anno in anno, si migliori.

Ribadisco che, dicendo la verità si può dare un messaggio positivo; è nel nostro interesse e rende giustizia a chi, con i mezzi di cui dispone, dedica l’intera giornata per amministrare un territorio complesso come il nostro formato da sei isole per un Comune , sotto dimensionato per pianta organica a causa dei vari blocchi imposti negli anni scorsi e dove chi c è, tecnici in testa, si sono visti caricare ognuno il lavoro di quattro persone.

Si… qualcuno lo troveremo per la replica ma la sua verità non farà altro che veicolare negatività danneggiando la nostra immagine.