Iacolino torna a produrre il miele di Lipari

Gianni Iacolino
Gianni Iacolino

(foto di Antonio Iacullo)

Lipari- La passione per l’apicoltura non si è mai sopita e il dott. Gianni Iacolino ha riportato nella sua proprietà di Monte Gallina undici arniette piene di api per tornare a produrre il miele di Lipari. Come nelle annate migliori; tipo 750 kg in un anno. Miele, per l’esattezza, da api sicule certificate con dna , antiossidante mille volte superiore agli altri mieli. Iacolino aveva interrotto questo suo hobby nel 2005: “ Tra gli incendi che si verificavano nella zona e che distruggevano tutto e le spese che negli ultimi tempi superavano gli incassi- spiega- decisi di fermarmi . Tra l’altro, io che non ho mai fatto ricorso a trattamenti chimici mi ero pure stancato di affrontare il parassita “Verroa distructor”. Ora ho appreso delle tecniche nuove, biomeccaniche che, sempre senza far ricorso a farmaci, consentono di eliminare il parassita che ammazza le api e le fa sopravvivere in un’isola e in un’ambiente per esse ideale”. Una grossa fatica in meno che lo agevolerà nelle pratiche d’allevamento. “ Voglio fare un buon prodotto- dichiara ancora il noto medico liparese- e metterlo anche a disposizione della condotta Slow food”. In bocca al lupo !

123