Giorgianni : un fiore in ogni tomba grazie ad una donazione

Le notizie nella diretta fb di oggi

“Siamo arrivati alla prima scadenza del 13 aprile (fermo totale nazionale) senza registrare un caso positivo. Devo ringraziare le forze dell’ordine, la gente che, nonostante qualche eccezione multata, ha dimostrato di essere responsabile, ma ci ha aiutato molto il provvedimento richiesto al Presidente della Regione con il quale dal 12 si gestisce il controllo degli imbarchi a Milazzo e che per noi ha fatto la differenza. In questi giorni hanno anche viaggiato pochissime persone . Sugli aliscafi 10 un giorno e 12 l’altro, complessivamente da e per tutte le isole, e per motivi di lavoro. A Pasqua e Pasquetta nessuno”. Così il sindaco Marco Giorgianni nella siretta di oggi.

Il primo cittadino si è soffermato sui tamponi : “Tutti i tamponi fatti hanno avuto esito negativo. Oggi sono stati fatti a Panarea, Stromboli e Vulcano , pure al personale medico delle isole. Ci resta da fare Filicudi e Alicudi e vi comunicheremo quando”. In ogni caso medici e forze dell’ordine che vengono da fuori non sono untori ma lavorano per noi. Stiamo comunque lavorando ad una soluzione”.

Cimiteri, un fiore in ogni tomba

“Per quanto riguarda i cimiteri sono chiusi per una disposizione nazionale e non c’è scelta. Nonostante questo c’è un fioraio che ha deciso di regalare un fiore per ogni tomba. Personale comunale della Protezione civile nei prossimi giorni si preoccuperà di posizionare un fiore nelle tombe dei nostri cari defunti”.

Buoni spesa

“Domani, faremo, il punto sui buoni. Quelli non ancora consegnati lo sono perchè non sono stati ancora esaminati o perchè non ne aveva diritto o perchè sono in sospeso. L’ufficio comunque contatterà chi ha fatto domanda e abbiamo chiesto alla Regione di distribuire i loro buoni evitando la presentazione di un’altra istanza. Aspettiamo una risposta.

Attenzione a quanto si dichiara nelle istanze. Se vi accorgete di averla presentata pur percependo reddito rinunciate comunicandolo all’ufficio perchè ci saranno i controlli della Finanza”.