Ex villetta Saltalamacchia, assolti Marino e Russo

Lipari- Al tribunale di Barcellona, Gip Anna Adamo, sono stati assolti per non aver commesso il fatto gli ex comandanti della polizia municipale, Aldo Marino e Domenico Russo . Erano accusati di abuso d’ufficio e favoreggiamento nella vicenda relativa al mancato sgombero dalla villetta realizzata negli anni 80, in zona cimiteriale, a Balestrieri, da Silvano Saltalamacchia e finita all’asta e acquistata dall’ ex questore Salvatore Scafidi il quale richiedendo condono si è visto rigettare le richieste per il vincolo di inedificabilità assoluto di natura cimiteriale F2. Marino e Russo sono stati difesi dagli avvocati Venuto e Soraci.

L’avv. Venuto ha puntualizzato in contrapposizione a quanto sostenuto dal Pm che la procedura di immissione in possesso non prevede la partecipazione obbligata della Polizia municipale che può essere chiamata ad intervenire, come anche i Carabinieri, solo quale supporto in caso di resistenze materiali del soggetto che detiene illegittimamente il bene , già di proprietà del Comune.

Rinviato a giudizio, invece, con processo che si terrà il prossimo 24 settembre, l’architetto Biagio De Vita quale dirigente del terzo settore. L’attuale comandante della Polizia Municipale , Stefano Blasco e l’ex questore Scafidi hanno scelto il rito abbreviato.

 

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01
"Lipari Differenzia" : parte il nuovo calendario di conferimento rifiuti ed il nuovo metodo di raccolta Porta a Porta 7