Ecco il quarto governo Crocetta in tre anni

Palermo, 3 nov. (askanews) – Il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta ha nominato i componenti della nuova giunta regionale. La nomina è avvenuta, come si legge in un comunicato della Presidenza della Regione “sulla base di un rapporto di collaborazione leale con i partiti e le formazioni politiche della coalizione, a livello regionale e nazionale”.

“All’interno della composizione della giunta ci sono anche alcune competenze tecniche confermate tra gli assessori uscenti – prosegue la nota -. La nuova formazione di governo include dunque alti livelli della politica regionale e figure di grande competenza tecnica”.

Il quarto governo Crocetta è dunque così composto: Mariella Lo Bello, vicepresidente della Regione voluta dal governatore stesso, è assessore per le Attività produttive; Antonello Cracolici, in quota Pd, è assessore per l’Agricoltura, sviluppo rurale e della pesca mediterranea; Giovanni Pistorio, vicino all’area centrista, è assessore per le infrastrutture e la mobilità; Maurizio Croce, legato a Sicilia futura, è assessore per il Territorio e Ambiente; Cleo Li Calzi, voluta dal presidente, è assessore per il Turismo, sport e spettacolo; Baldo Gucciardi del Pd è confermato assessore per la Salute; Gianluca Miccichè, di area centrista, è assessore per la Famiglia, politiche sociali e lavoro; all’Economia confermato Alessandro Baccei del PD; ai Beni culturali e identità siciliana il centrista Carlo Vermiglio; Vania Contrafatto confermata assessore per l’Energia e i servizi di pubblica utilità; a Bruno Marziano del Pd l’assessorato per l’Istruzione e la formazione professionale; ad Antonio Fiumefreddo del Pd, infine, l’assessore delle Autonomie locali e funzione pubblica.

Il presidente della Regione convocherà per dopodomani un incontro con i partiti della coalizione per sottoscrivere il documento di intesa programmatica di fine legislatura.