E’ morto Gilberto Sciacchitano

Ai familiari le più sentite condoglianze del Giornale di Lipari

Riceviamo e pubblichiamo un ricordo di Gianluca Veneroso

Ciao, Gilberto! Con te vola via, verso un Paradiso che ci dicono essere migliore, un pezzo unico di EOLIANITÀ! Tu, simbolo di ospitalità e accoglienza.

Pietra miliare di un localino magico proprio come te: piccolo ma garbato, luogo di incontro e fusione di storie e sapori, dove riecheggerà per sempre la voce del fine CICERONE, capace di mescere vino e spiegazioni, aneddoti e risate, dialetto e accenti esterofili di un Inglese e Francese masticati con stravagante disinvoltura.

Ciao, amico di tutti. Sorriso inconfondibile dagli occhietti vispi che ritroveremo nello sguardo delle tue figlie. Ciao, spirito di una Marina Corta che sa essere pesca e cultura, tradizione e apertura, vicolo e mondo al contempo….Ciao, mattacchione giocatore di carte, nei caldi autunnali condivisi in piazzetta, davanti al PESCATORE, quando, dopo mesi di lavoro, ti davi ai sollazzi della tua amata terra. Ciao, cercatore estenuante e divertito di improbabili vocaboli in un GIARDINO DELLE PAROLE che cocciutamente definivi sbagliato. Possa tu scrivere e trovare – nel NUOVO GIARDINO a cui vai incontro – le stesse parole che ti hanno fatto grande quaggiù: SIMPATIA, UMILTÀ, TENACIA! Noi di parole, per descrivere il vuoto che lasci, fatichiamo decisamente a trovarne.

CIAO!