Crivelli ( AssoimpreseEolie) : l’Amministrazione non ci considera

Riceviamo anche da AssoimpreseEolie, attraverso il presidente Sandro Crivelli, replica al nostro editoriale su isola pedonale, commercianti e associazioni di categoria. Siamo contenti di aver stimolato il dibattito ma i problemi per il commercio locale, in assenza di politiche di rilancio, che dovrebbero essere dettate dai diretti protagonisti, restano. Non è più l’epoca delle rendite di posizione. Nella via principale di Lipari dovrebbe essere sempre Natale al di là degli addobbi del periodo…

Egregio Direttore,

Sandro Crivelli, AssoimpreseEolie

in merito all’editoriale sul Giornale di Lipari su cosa stiano facendo o meno le associazioni, si tiene a precisare, ma solo data l’autorevolezza del suo Giornale, in caso contrario non rispondiamo né rincorriamo critiche sterili pubblicate sui vari social;
l’associazione di categoria “Assoimpreseeolie” come Lei ben sa, perché nel maggio scorso proprio attraverso una sua intervista sul suo Giornale, dichiarammo che avevamo in programma tante iniziative già dall’autunno, ma non avevamo fatto i conti con la seconda ondata emergenziale del Covid che ha colpito la nostra piccola comunità, questa volta in modo più virulento della precedente; da qui tutto rimandato.


Noto però un controsenso nel suo intervento, che in un trafiletto così recita: “addobbiamo il corso principale per far uscire di case le persone”
Ricordiamoci degli appelli quasi quotidiani fatti dal Sindaco di Lipari, affinché la gente esca di casa il meno possibile, agli assembramenti che a tutt’oggi sono vietati. È un momento molto delicato in cui si prende tutto con la dovuta cautela tra mille dubbi ed incertezze.

Detto sinceramente, a parte luci e addobbi, dato il periodo che stiamo attraversando pensavamo più ad un Natale fatto di solidarietà.
Forse la cosa che più dovrebbe farci indignare è che nonostante l’amministrazione comunale sia a conoscenza che nel proprio territorio insistono diverse associazioni di categoria che, ricordiamolo, per tutti quelli che fanno sarcasmo dietro ad un computer, non hanno la bacchetta magica ed altro non sono che l’espressione del tessuto imprenditoriale locale, non abbia ritenuto opportuno consultarle precedentemente a qualsiasi provvedimento che coinvolgesse direttamente o indirettamente molte attività commerciali e produttive.

Probabilmente la nostra amministrazione non ha nessuna considerazione delle centinaia di attività commerciali, ovverosia che il tessuto imprenditoriale di questo arcipelago per questa amministrazione conta davvero poco o niente.
È questo che che deve far riflettere non solo gli imprenditori ma la cittadinanza tutta, soprattutto in una piccola comunità come la nostra.

Cordialmente
Assoimpreseeolie

al fine di evitare strumentalizzazioni di sorta tengo a precisare che la scarsa considerazione dell’Amministrazione è riferita al contesto dell’istituzione dell’isola pedonale, ovverosia che avremmo gradito, visto anche il momento, essere sentiti in merito alla opportunità o meno di istituire limitazioni al traffico nel contro storico di Lipari fermo restando che la decisione finale spetta alla stessa Amministrazione.
F.to
Assoimpreseeolie
Il Presidente