…ancora su isola pedonale e commercianti

di Francesco Coscione

Ho sempre sostenuto che l’amministrazione “deve” tenere conto delle realtà quotidiane dei cittadini e interloquire con loro anche nelle strade e non solo in quello che i colti chiamano civico consesso (esiste?). L’isola pedonale non la vuole nessuno, è una mazzata insensata sulla testa dei commercianti del corso ed è assolutamente inutile. Non c’è bisogno di insurrezioni popolari o di categoria. Tra l’altro era stata sospesa anche causa emergenza Covid, è forse finita tale emergenza? Non mi pare proprio.

A volte mi domando se l’amministrazione cammini, usi l’auto, prenda il caffè, acquisti il pane, metta la benzina, insomma viva a Lipari. Gli inutili dossi di via Falcone-Borsellino saltano a pezzi e sono davanti al Comune: ma u n’i vidi nuddu? (Solo per fare un esempio).

Ma torniamo all’isola pedonale. Aspettiamo che si porti l’argomento in uno dei consigli comunali fantasma? Smettiamo di credere alle favole, l’ho detto più volte. Il Sindaco parli coi commercianti, li ascolti, comprenda le loro grosse difficoltà attuali e, con saggezza e discernimento, torni sui suoi passi o espliciti in una diretta le ragioni di un ripristino assurdo.

Francesco Coscione

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01