Vulcano: due Vigili urbani accusati di truffa aggravata

Vulcano- Accusati di truffa aggravata per aver abbandonato il posto di lavoro sull’isola. Si tratta dei vigili urbani Francesco Belfiore e Baniamino Li Volsi che – da quanto si legge oggi- sulla Gazzetta del Sud , su ordinanza emessa dal gip del tribunale di Barcellona, Salvatore Pugliese, su richiesta del sostituto procuratore, Federica Paiola, hanno l’obbligo di presentarsi alla poliziai giudiziaria ogni pomeriggio. I due vigili, pedinati dai carabinieri dell’isola per diversi mesi, in pratica si sarebbero allontanati prima della fine del servizio dal posto di lavoro. I due agenti, difesi dall’avv. Saro Venuto, potrebbero essere interrogati dal Gip  venerdì.

( Pieno rispetto per il lavoro dei Carabinieri e della magistratura oltre che per gli stessi agenti della Polizia Municipale che saranno chiamati a dimostrare la loro estraneità alle accuse. Quanto accaduto, anche nel più recente passato, nel Comune di Lipari per fatti più o meno simili, ci induce ad essere sempre più garantisti nel rispetto della dignità delle persone coinvolte. P.P.)