Un sms per lanciare l’allarme di Protezione Civile

Angelo Ferlazzo
Angelo Ferlazzo

Riceviamo da Angelo Ferlazzo e pubblichiamo

LETTERA APERTA

Mi riallaccio alla richiesta di informazioni tanto legittima quanto opportuna fatta dal Geom. Natoli riguardo il piano della protezione civile in caso di emergenza. Il suggerimento che credo sia una vera soluzione tralasciando le sirene, megafoni, auto che tentano di diffondere un eventuale allarme che nessuno riuscirebbe a percepire, così come è avvenuto in passato, potrebbe essere rappresentata da un SMS inviato dai gestori a tutti gli utenti, così come avviene normalmente per le offerte che ognuno di noi riceve giornalmente. Tutti allo stesso tempo ed in tempo reale sarebbero informati e riceverebbero istruzioni sul da farsi, il tutto a costo zero visto che tutto è pre registrato nei server, la Protezione civile o chi è deputato all’emergenza dovrebbe dare solo un imput. I Sindaci potrebbero farsi carico di proposte del genere se ancora tale procedura non fosse stata predisposta.

Buona giornata a tutti