Ufficio idrico : contestazioni per le bollette 2019

Ormai, praticamente, la contestazione delle bollette relative al consumo idrico è una costante. Anche quelle per il 2019 ( prima rata in scadenza 10/12) recapitate dal Comune di Lipari agli utenti negli ultimi giorni fanno registrare non poche perplessità, per usare un eufemismo. Questa mattina fuori dall’ufficio, in via Garibaldi, fila di gente , come si vede nella foto, ma senza appuntamento, per le normative anti Covid non si entra. Si contestano , al solito, importi che non starebbero né in cielo né in terra, e quindi la lettura dei contatori. Va ricordato che della fatturazione se ne occupa una ditta di Messina. Vorremmo sapere, piuttosto, chi si è occupato della lettura dei contatori.

Da qualche anno i cittadini, oltre a contestare anche per pec le fatture, pagano, su suggerimento dei legali, ciò che ritengono giusto e questo non fà altro che appesantire il fondo crediti di dubbia esigibilità , vera e propria croce, insieme ad altre questioni, per la chiusura dei bilanci annuali.

Il bello è che che agli utenti viene notificato, in calce alle fatture, che non risultano saldate quelle degli anni precedenti quando in molti, ricordiamo, non pagano per intero gli importi contestati attendendo la rielaborazione e l’invio della fatturazione che si ritiene corretta.

COT Lipari :  ambulatorio sicuro, visite ambulatoriali di dicembre